Che cosa sono le obbligazioni a rata costante e durata variabile?

Di , scritto il 27 Maggio 2014

obbligazioni a rata costanteNel settore del reddito fisso, le obbligazioni a rata costante e durata variabile si differenziano da altri prodotti per il fatto di non avere una scadenza predeterminata, ma solo l’indicazione di un lasso di tempo (minimo e massimo) entro il quale sono valide.

All’interno dell’arco temporale di cui parlavamo sopra, il titolo obbligazionario rende al suo possessore una quota di interessi mediante cedole indicizzate su vari parametri. La quota degli interessi è dunque variabile, così come lo è la ripartizione tra la quota capitale e la quota di interessi nei pagamenti periodicamente ricevuti dal sottoscrittore. Se i tassi crescono, la rata includerà una quota più alta interessi e si prolungherà la durata del titolo – e viceversa, nel caso di un ribasso dei tassi, si avrà una più breve durata dell’obbligazione.

Quali sono i vantaggi di questo tipo di investimento? Per il sottoscrittore, la garanzia di un reddito maggiore, anche se il rimborso del capitale sarà più dilazionato nei periodi in cui aumentano dei tassi. Per l’emittente, le obbligazioni a rata costante e durata variabile abbinano i vantaggi di un finanziamento a tasso fisso (che permette di pianificare il cashflow aziendale) con quelli dei finanziamenti a tasso indicizzato (che permette di stabilire condizioni aderenti a quelle del mercato finanziario).

1 commento su “Che cosa sono le obbligazioni a rata costante e durata variabile?”
  1. […] obbligazioni a rata costante e durata variabile […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009