Che cosa sono i certificati autocallable

Di , scritto il 27 Dicembre 2013

certificati autocallableNella vasta categoria dei certificati, si definiscono autocallable quelli che consentono il rimborso anticipato (ovvero, anche prima della scadenza naturale) del valore nominale del titolo con l’aggiunta di un premio (o cedola), a patto che si verifichi una determinata condizione pattuita anticipatamente. Di solito la condizione prefissata è che il sottostante sia superiore al suo valore iniziale (definito livello trigger) in determinate date di valutazione. Per dirla in altri termini, gli strumenti finanziari autocallable sono automaticamente rimborsabili dall’emittente nella data o nelle date prestabilite a un valore predeterminato che può anche essere crescente durante la vita del certificato.

I certificati muniti di clausola autocallable offrono dunque la possibilità di approfittare di lievi rialzi del mercato azionario nel breve periodo, consentendo rendimenti superiori a quelli del mercato stesso. Se invece la condizione di superamento del livello trigger non si verifica, non cambia il valore di rimborso finale.

Il concetto di date di valutazione è molto importante: possono essere date di valutazione intermedie se occorrono durante la vita del certificato, oppure la data di valutazione finale, che corrisponde alla scadenza naturale. Nel caso di scadenza anticipata del certificato si parla dunque di cedola intermedia, mentre alla scadenza naturale si parla di cedola finale.


1 commento su “Che cosa sono i certificati autocallable”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009