Trading online e scalping, quando la disinformazione conduce alla paura

Di , scritto il 28 Gennaio 2022
Trading online e scalping

“Il genio è fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione”: a ben vedere, le caratteristiche immortalate in Amici Miei, uno delle più celebri e brillanti commedie italiane di sempre, si applicano bene anche a definire l’attività del trading online e in particolare dello scalping, che vive di analisi dei mercati ma anche di folgorazioni vincenti. Eppure, soprattutto in Italia, questi temi sono legati a una percezione molto negativa, veicolata sempre più frequentemente anche dalla stampa generalista.

Trading online, una visione distorta

Solo nelle ultime settimane, per fare rapidi esempi, i principali giornali hanno trattato prevalentemente i rischi legati al trading online, ricordando ad esempio che la Consob ha bloccato 381 siti illegali bloccati in meno di tre anni o sminuendo la professione dello scalping fino a negarne l’esistenza stessa.

E non va meglio guardando le notizie che arrivano dal settore bancario, visto che i principali istituti italiani non sanno come gestire gli investimenti innovativi, in particolare nelle cryptovalute, e addirittura arrivano a sconsigliare (se non addirittura bloccare) i correntisti che invece sono incuriositi da tali mercati, non includendo strumenti appropriati di investimento nell’offerta ai clienti al dettaglio.

“A pesare sulla realtà italiana sono una serie di fattori e questioni irrisolte”, ci spiega Bull, uno dei più esperti scalper italiani e creatore della grande community della Bull Family, che coinvolge migliaia di utenti italiani anche attraverso il sito Scalping the Bull. Innanzitutto, “manca una vera regolamentazione globale del settore, che possa garantire un’informazione precisa ai clienti sui potenziali fattori di rischio e volatilità che caratterizzano l’investimento nel trading, ma anche tutelarli da operatori scorretti”.

I problemi del trading in Italia

L’altro elemento critico è proprio la presenza di broker, intermediari e operatori che lucrano sulle spalle degli investitori, soprattutto di quelli alle prime armi, intrigandoli con proposte di guadagni mirabolanti che, in realtà, non si raggiungono mai.

“Purtroppo da noi si dà credito e visibilità a personalità che si rivelano più esperti di marketing che trader, perché badano a ingrossare i propri portafogli o vendere i loro corsi anziché accompagnare davvero i clienti verso investimenti mirati”, prosegue Bull.

Ancora frequente è poi il rischio di incappare nel cosiddetto “schema Ponzi” dietro allo specchietto delle cryptovalute, un sistema truffaldino che si basa sull’ingresso di nuovi capitali immessi nel circuito dall’ultimo utente, ridistribuiti agli altri soggetti partecipanti senza che ci siano effetti guadagni. “In pratica, le cifre che si muovono sono solo quelle delle varie vittime, che diventano a loro volta promotori per la ricerca e l’ingresso di nuovi utenti: non c’è nessun investimento su alcun prodotto o mercato e, in definitiva, ci guadagna solo la persona al vertice della piramide”.

Che cos’è lo scalping

Non è difficile quindi comprendere perché nell’opinione pubblica serpeggi tanta ostilità riguardo ai temi del trading online, visto che tutte queste situazioni fanno solo crescere il disprezzo verso tale mondo.

“Come sempre, dalla disinformazione nascono paura e rifiuto, ed è per questo che il primo compito della nostra community è condividere gratuitamente le informazioni per consentire alle persone di poter investire online con la giusta consapevolezza e di poter fare scalping“, precisa ancora Bull.

Ne è un esempio concreto la Bull Arena, la piattaforma virtuale incentrata su formazione, tecniche di trading e supporto ai nuovi adepti dello scalping, l’attività di investimento sui mercati azionari in cui  “non c’è spazio per invidie o competizioni, perché si fonda proprio sull’immissione di liquidità sul mercato: lo scalping esiste se ci sono tante persone che fanno operazioni, e quindi tutti i partecipanti collaborano per spiegare anche agli ultimi arrivati le strategie di investimento redditizio sui mercati, monitorare gli andamenti degli asset e suggerire quelli che appaiono più interessanti e proficui”.

Per la precisione, lo scalping è una forma di trading online basata sull’apertura e chiusura di molteplici posizioni nel giro di pochi minuti, nel corso del cambiamento di prezzo, con l’obiettivo di guadagnare un rapido rendimento sulla scia della tendenza e sfruttare piccole variazioni dei prezzi degli asset, in particolare cryptovalute, titoli azionari oppure indici di cambio e valute.

Puntando su operazioni molto brevi “gli scalper restano il meno possibile sul mercato, riducendo i rischi e le incognite che invece si incontrano negli investimenti in titoli a lunga scadenza, esposti alla volatilità del mercato e a tutta una serie di scenari imprevedibili, come quelli che condizionano la macroeconomia globale”, chiarisce Bull.

I progetti della Bull Family

Ad oggi, il progetto conta già su una solida base di partecipanti: il canale YouTube della Bull Family ha superato quota 10mila iscritti e conta ogni mese, senza fare pubblicità o sponsorizzare, mille nuove iscrizioni; simili i numeri della pagina su Facebook, mentre su Telegram ci sono due stanze da 5000 e da 4000 partecipanti e su Discord un canale che vanta oltre 5mila iscrizioni.

Numeri che danno il polso sull’interesse che in Italia c’è verso le opportunità di investimento e guadagno dello scalping, nonostante la diffidenza e la cattiva informazione contro cui questa forma di trading online si deve scontrare ogni giorno.

Anche per questo risulta utile il lavoro che Bull fa per insegnare alla community a leggere al meglio il book, la sezione che informa sulla quota di liquidità presente sui vari scambi per fare gli ingressi, rendendo così  ancora più precise le previsioni attraverso analisi tecnica allo stato puro e condivisione di tecniche e strategie che possono generare maggiori percentuali di successo agli investitori.

Gli stessi obiettivi sono fissati dalle numerose e ambiziose idee a cui Bull sta lavorando per far crescere ancora di più questa “famiglia” e farla diventare sempre più profittevole per tutti i partecipanti: ad esempio, sono in fase di valutazione la possibilità di una quotazione in Borsa, la creazione di uno strumento virtuale (app o videogioco) di simulazione degli ingressi e delle uscite per far avvicinare liberamente chiunque voglia investire online a questo sistema, e soprattutto l’intenzione di portare la “family nel Metaverso“, creando un luogo virtuale in cui gli scalper possano incontrarsi e operare insieme in estrema rapidità e semplicità, al riparo quindi dalle “cattive” voci che bloccano oggi la diffusione degli investimenti online.

28 commenti su “Trading online e scalping, quando la disinformazione conduce alla paura”
  1. FreeOne ha detto:

    Buonasera, credo che questa divergenza abbastanza netta di opinioni sia legata al solito metodo utilizzato dall’ Italiano medio…personalmente seguo Bull da Gennaio 2021 tramite Youtube, poi nei canali Telegr e Discord; tutto il materiale fornito da Bull è assolutamente gratuito e liberamente consultabile, come lo è la partecipazione alle varie stanze Discord che ti danno modo di scambiare pareri/opinioni con molti altri trader (o aspiranti trader ).
    Ciò che non riesco a capire è il fatto di voler criticare l’ eventuale possibilità che Bull, in futuro, voglia monetizzare e/o organizzare corsi a pagamento…il servizio è suo e credo sia giusto che lo gestisca come meglio crede; attualmente, chi vuole impegnarsi a studiare l’ impegnativo mondo dello scalping, troverà nel canale moltissime informazioni utili e materiale di qualità. E questo è facilmente riscontrabile ( non fatto soggettivo ).
    E’ vero che i regolamenti interni sono abbastanza ferrei ( io che scrivo sono un bannato, traghettatto nell’ isola dei dannati da Gianno Nano…) per aver espresso un’ opinione che, evidenemente, non è stata condivisa….ma non per questo mi sento di denigrare il lavoro che Bull ha messo a disposizione di tutti in oltre 14 mesi…..Quindi ben vengano i commenti negativi ( che dovrebbero servire a migliorare ) ma che abbiano riscontro con la realtà!
    Un saluto da Gianno!!!

  2. Nicola Pescara ha detto:

    Oggi è l’ultimo giorno del mio primo meeting. Ho imparato più qui in 3 giorni che in 8 anni…. non c’è niente di soggettivo…. Le conformazioni sono oggettive ed i gain anche.. Bull è davvero l’unico in Italia che insegna a vivere di trading ( e lo fa incredibilmente a GRATIS ). Persona stupenda,pulita e seria,appassionato con una mission che più nobile non si potrebbe! Io lo adoro!!!!

  3. AdrianAdry ha detto:

    Seguo Bull da qualche mese e posso dire che è una grandissima scelta. Lego qui anche delle recensioni negative per quanto riguarda la squadra BULL, ma secondo me parlate male perché non avete visto bene tutti i video su YouTube e neanche vi siete iscritti su Telegram e Discord. Fatte bravi e ringraziate a questa persona che ci mette tutto il suo tempo e cuore per far imparare tantissime cose ai sconosciuti. Per quanto riguarda il BullBot…mi sembra giusto che si paga. Poi non è 50€ al mese….e 50€ semestrale.(un caffè a settimana). Se lo merita tutto e non solo il caffè …anche la tazza perché un lavoro del genere, una mano così grande che ti dice quando accadono dei segnali per le tecniche specifiche non te lo dice nessuno in tutto il mondo. Esistono dei corsi a pagamento di centinaia di euro che non riesci a capire neanche che significa una EMA. Complimenti a tutto lo staff Scalping the Bull e meritate tutto il rispetto. Per quelli che non vogliono credere nella sua sincerità, possono andare a guardare altre cose sul internet, invece di cercare di mettere bastoni tra le ruote a chi fa veramente qualcosa di buono.

  4. Marco Gatto ha detto:

    Scalping The Bull é una persona sincera. Chi é dentro la Bull Family può solo che ringraziarlo. Chi esprime commenti negativi purtroppo o non ha capito oppure é in mala fede. Addiossssss

  5. Luca barone ha detto:

    Bull diceva faccio tutto gratis etc..per fare vedere che lo scalping esiste. Nessuno fa niente per niente e infatti: prima fa le cose gratis tipo il bullbot e poi lo mette a pagamento.. Bullbot a 50 euro al mese, poi i meeting adesso li fa mensili a 10 mila euro a meeting, coaching a pagamento. Spam nei gruppo facebook e telegram per denigrare il lavoro altrui. Almeno fallo ma mettici la faccia. Screenshot di guadagni senza dire prima l’operazione che andra’ a fare. Poi parla di fuffaroli. MI dispiace anche per I moderatori di discord che gli tengono su la baracca gratuitamente sperando un giorno di essere stipendiati.

  6. Umberto ha detto:

    Scalping the bull è un gran furbetto. Lo seguo da quando ha iniziato, di live ne ha fatte 3 e tutte queste in perdita…e tutti i gain che posti dove sono?
    Ho la sensazione che l’obiettivo suo è quello di far crescere il canale, dicendo a tutti che è gratuito e una volta fatti i grandi numeri, monetizzarci sopra.
    State attenti!

  7. Marc Patti ha detto:

    Leggo commenti di gente entusiasta e di gente che ce l’ha a morte con Bull come se gli avesse ucciso la madre. Non sarò certo io a fare cambiare idea alle persone, ma il fatto che si faccia pagare i corsi mi sembra una cosa normalissima: già solo la location e 3 giorni di lavoro vanno pagati…poi nessuno ti obbliga ad andare al corso, che costa 250 euro ovvero poco rispetto a quello che c’è in giro! Io ad esempio seguo bulla da aprile 2020 e ancora non so che faccia abbia e vivo bene lo stesso! Ho fatto l’abbonamento al bull bot, che costa un cavolo anche quello (ma anche qui: lo vuoi fare ti abboni, non lo vuoi fare e non ti abboni) e ti da un sacco di info senza stare a sbatterti a spulciare 4000 grafici al giorno, perchè io e tutti gli altri, ad eccezione di bull stesso, abbiamo un lavoro da fare e quindi ben venga il bull bot che da una mano. Ma che il bot debba essere gratis, secondo alcuni santoni, anche no: come per i meeting il lavoro va pagato e probabilmente c’è più lavoro dietro al bot dagli informatici che da bull stesso….e gli informatici li paghi! Io faccio l’osteopata da 13 anni e ne ho piene le scatole di gente che viene da me a farsi trattare e vuole lo sconto di qua, lo sconto di là…vuoi farti trattare da un professionista?!? Bene allora paghi…se no vai a farti un massaggio cinese! Il tutto gratis di bull è realmente tutto gratis, basta vedere le centinaia di ore di video su youtube dove mette a disposizione il suo sapere…poi se vuoi il bot paghi e se vuoi fare il corso con lui paghi. Aggiungo anche che chi dice che posta solo gain dovrebbe farsi un giro su telegram dove posta i profit e loss di fineco, dove appunto vengono esposti in automatico tutte e due le cose…e chissà come mai i loss non ci sono praticamente mai e quando ci sono sono briciole…forse perchè sa come usare gli stop loss? eh su dai…se non vi piace bull lasciate stare e seguite qualcun altro, nessuno si offende. Poi magari ci sta anche che qualcuno non riesca a mettere in pratica i suoi suggerimenti, ma mica è colpa di bull…sfogo terminato!

  8. Gianpiero ha detto:

    Bull e’ una persona speciale e la Bull family e’ un posto dove poter crescere e imparare il mio unico rammarico e’ non averli conosciuti prima , voglia di studiare moltissima e di imparare . Magari ci fossero più persone come Bull , il mondo sarebbe un posto migliore . E’ tra le pochissime persone che da senza chiedere , io credo che segnerà la storia del trading e degli Scalping . Grazie Bull di cuore per l’opportunità che stai dando a tutti noi ❤️❤️❤️. Gianpiero

  9. Corrado ha detto:

    Prima di inciampare casualmente sul canale YT di Scalping the Bull, stavo valutando di fare un corso presso qualcuno che millantava numeri da paura. Gli ho chiesto se aveva un trading journal pubblico per vedere le sue operazioni e mi è stato detto che prima dovevo iscrivermi al corso. Ecco, l’esempio di questo furfante è il ritratto del trading in italia. Molti ci cascano altri piuttosto stanno a studiare da solo per anni prima di capirci qualcosa. E così ho cominciato a fare io, leggevo libri (alcuni buoni, altri di deliranti e noiosissimi) guardavo video su YT e osservavo i grafici spaventato dal fatto che le strategie che girano in rete non funzionavano… poi ho conosciuto il canale di Scalping the Bull. Una storia a lieto fine.

  10. Mahedi ha detto:

    Lo seguo da un anno.. tutti i giorni postava risultati, non si stancava mai di postare.
    Già con questo merita tutto il mio rispetto..
    BULL si è messo a nudo, anche del suo portafoglio per insegnare al prossimo.

    Grazie di tutto maestro e la community❤️

  11. michele ha detto:

    Seguo da mesi Scalping the bull e non ho mai pagato un euro, nessuno è costretto a frequentare corsi o abbonarsi al bullbot 6 mesi 50 euro , circa 8 euro al mese, una cifra ridicola. Il BullBot è un software di ricerca conformazioni pattern su migliaia di grafici crypto, sfido chiunque a trovare un software altrettanto valido a costi minori. Sul costo del meeting , mi viene da ridere, 250 euro per 3 giorni di lavoro, organizzazione dell’evento, costi della sala , monitor , parliamo di 80 euro al giorno. La cosa bella è che il suo metodo di trading lo trovi su Youtube ed è Gratis, fatto con soldi reali e dove fa vedere i suoi gain, Telegram e Discord Gratis dove trovi decine di stanze dove puoi confrontarti con altre persone , condividere le tue idee e fare gruppo di analisi e operatività. L’unico difetto è che non c’è copy Trading , ma devi studiare per diversi mesi per ottenere dei gain, come a scuola , se non studi non ottieni risultati e ci vuole tempo ,mesi, anni ..per i miracoli e facili guadagni cercate altrove.

  12. gdipenna ha detto:

    Ciao, un saluto a tutti, premetto che ho una discreta conoscenza di questo mondo che “non regala nulla”, da un po’ di tempo mi sono avvicinato a questa materia ed ho seguito centinaia di video su you tube, ho letto svariati testi, ecc.ecc. ma tutti credetemi ,proprio tutti mirano a vendervi prodotti di qualsiasi natura da un libro ad un abbonamento ad un corso di tutto di più. Adesso vorrei dirvi solo due sole parole sulla family bull, conosco il canale “scalping the bull” dalla pubblicazione dei primi due o tre video di bull, poiché coincideva in quel periodo con la mia “formazione” online, in quel periodo ricordo aspettavo con ansia l’uscita di un suo video, e fin da subito ho trovato questo ragazzo sincero ed educato il quale da subito ha sempre risposto ad ogni messaggio di chicchessia a tutti , credetemi non so come faccia, lo fa ancora oggi. Comunque ci sarebbe tanto da parlare sui benefici e no su altro, non ho mai partecipato a nessun meeting della Bull family, ma per partecipare occorrono solo ed esclusivamente le proprie spese di soggiorno, quindi meditate bene, andate sui canali della bull family e visionate, tutto gratis, un mondo a vostra disposizione!

  13. Alex ha detto:

    Ma chi fá sto commento pessimo sull’articolo e su Scalping the Bull persona straordinaria che aiuta il prossimo di sicuro !!!!…..parlar male gratuitamente non conoscendo Mr Bull.

  14. Fabio Rossi ha detto:

    Scalping the bull mi sembra preparato lo seguo da un po’, pero’ la vision originale e’ venuto meno a mio parere. Se avesse voluto veramente smuovere il sistema avrebbe dovuto metterci la faccia fin dall’inizio. Ora sembra che sia piu’ occupato a fare meeting mensili a pagamento per tirare su 10 mila euro a meeting invece di mostrare trading live. Se vuoi combattere i fuffaroli devi farlo con strumenti diversi rispetto a quelli dei tuoi nemici: fai trading live e mostra come operi. Non postare solo screenshot con trade in profit a posteriori. Quello sono capaci tutti. Poi non metto in dubbio che sia un trader profittevole da 20 anni, anche se non l’ho mai sentito parlare di rapporto rischio o rendimento o money management. My 2 cents.

  15. Raffaele Di Maggio ha detto:

    Sono nella family di Scalping the Bull da quasi un anno.. Non posso che essere grato verso il maestro Bull che piega senza troppi paroloni le tecniche che utilizza per guadagnare con lo scalping, tutto gratis su youtube e dimostrando tutti e dico tutti i santi giorni come le applica, pubblicando i suoi sui risultati sul canale Telegram (Gratuito). A pagamento c’è un bot che ti segnala le conformazioni utilizzate da bull alla cifra oserei dire simbolica di 50 euro ogni sei mesi… direi davvero alla portata di tutti.
    Grazie Bull

  16. EVAP ha detto:

    Ciao a tutti!
    Io vorrei riportare la mia esperienza all’interno della bull family.

    Dopo un intensa ricerca tra corsi fuffa che costavano tantissimo e in un mondo dominato prettamente da uomini sono arrivata nella bull family.

    Con 4 EMA, la bull arena, i video su you tube ho iniziato a fare trading. Tutto GRATUITO. Tanto è vero che Bull non ha neanche la pubblicità su you tube.

    Nessuno ha mai cercato di vendermi niente. Anzi il bull bot di cui tanto si parla è facoltativo.

    Il mio programma preferito? PINK CRYPTO ovviamente!

  17. Mattia ha detto:

    Guarda, sinceramente, non vedo nulla di male, se i ragazzi che aiutano Bull buttando ore e ore delle loro giornate a intrattenerci e tenere su la baracca, se interpellati singolarmente da un qualsiasi utente per qualcosa come delle ore di coaching, vengano remunerati. Indipendentemente dalla cifra, che è comunque bassissima.
    Loro sono persone normali,lavorano e poi stanno buttati su discord ad aiutarci tutto il tempo. Gratis.
    Il bot non è indispensabile e non è pubblicizzato, perché se no sarebbe in primo piano sempre. Vedi gli altri content creator cosa fanno.

    Sono nella family da alcuni mesi, non ho speso un euro. Ho avuto tutti gli strumenti per imparare, sono tutto il giorno su discord ad ascoltare gli altri in arena, non ho mai usufruito di servizi a pagamento perché non sono pubblicizzati e non servono. Ho solo comprato il bullbot, come supporto mio e per il lavoro di chi si sbatte per farlo funzionare. Ma non lo uso, non è assolutamente indispensabile e non serve a chi non studia. Per questo non è in primo piano in ogni video. Come fanno tanti altri content creator devoti al marketing.
    Ps. Sulla radio non si loda il Toro verde, anzi forse si, quel minutino al giorno in cui si collega e ci da dritte assurde per capire magari il mercato odierno o come migliorare in alcune tecniche.

    Mi sono unito alla Bull family per il grande valore umano che c’è dentro e spero di diventare presto molto più bravo e farne parte attivamente. Voglio aiutare Bull e i ragazzi.
    Perché ho capito che aiutare il prossimo è doppiamente un guadagno.

    La mia esperienza nella family è super positiva! E lo scalping esiste. Zero fanatismi, è il mio PNL che parla.

  18. Fabio ha detto:

    Ero davvero in difficoltà e con il servizio coach ho trovato la giusta impostazione! Grazie! NNon vedo l’ora che partano i progetti futuri!!! BULLFAMILY <3

  19. Stefano Porcu ha detto:

    Dopo aver fatto tantissimi corsi e aver letto non so quanti libri mi sono imbattuto casualmente in Bull. Dopo poco tempo con la sua semplicità è riuscito a rendermi profittevole. Le chiacchiere stanno a zero, nel trading o guadagni o perdi, Bull è stato l’unico a farmi guadagnare. Grazie grazie grazie!

  20. Nado Osteo ha detto:

    Dopo mesi e mesi di ricerche incontro il canale di bull, grazie a lui ho imparato e sto continuando ad imparare tanto sul mondo dello scalping.
    Disponibile,
    Cortese,
    Soprattutto UMANO’ ❤️

  21. Andrea Piva ha detto:

    Una realtà conosciuta da poco tempo. Grande lavoro di Scalping the Bull. Posso solo ringraziare tutti i componenti del gruppo. Sempre disponibili… Avanti così.

  22. Bud ha detto:

    Bellissimo avere il confronto diretto ogni giorno con tutti in radio e nelle trasmissioni. Grazie per gli scambi di informazioni quotidiana. Un bellissimo gruppo con un progetto che sta crescendo sempre di più

  23. Francesco ha detto:

    Un gruppo veramente unico che mi ha coinvolto subito in questo mondo per me nuovo, sono stato fortunato ad affacciarmi al mondo del trading con Bull e la Bull Family così non sono stato contaminato da tutta la fuffa che c’è in giro. Discord è diventata una vera e proprio community dove ci si può confrontare tutti insieme. Grazie BULL per quello che hai creato

  24. Gianno Lollo ha detto:

    BULL FAMILY!!! e dopo anni di trading e corsi a casoooo strapagati finalmente ho capito e inizio a muovermi in profitto! Ottimo programma di lezioni personalizzate, mi hanno aiutato molto 😉

  25. Andy Dope ha detto:

    Cercavo un posto dove imparare a fare la differenza, ne è nata una passione e devo rigranziare questo signore! Grazie BULL e grazie alla family!

  26. Carlo Bonaldi ha detto:

    Io mi sono trovato molto bene sia al meeting sia in questo gruppo, qualcuno che dice la verità e insegna per amore del proprio lavoro! Forza BULL!

  27. Valerio Cavallaro ha detto:

    Questo tale “Scalping The Bull”, senza volto e senza nome, è apparso all’improvviso su youtube con il suo primo video del 1 dicembre 2020. Afferma, nei suoi video, di fare scalping da oltre 25 anni e di essere filantropo in quanto sottolinea di fare tutto in maniera gratuita, offendendo tanti altri trader, non anonimi come lui, che offrono servizi e/o corsi a pagamento, mentre lui stesso organizza dei corsi, astutamente chiamati “Meeting”, che hanno un costo di iscrizione di ben € 250 che moltiplicato per max 50 partecipanti fanno € 12.500, cui si aggiunge l’abbonamento al Bot (“neanche 1 caffè a settimana”). Alla faccia della tanto sbandierata gratuità! Mentre scrivo ce n’è in atto uno a Verona di “Meeting” (dal 28 al 30 gennaio 2022). Ciò che affermo lo trovate sui suoi profili social, ovvero tutto documentabile. Confermo, per esperienza diretta, che il signor “Scalping The Bull” cancella e/o non pubblica commenti civili e non offensivi, sul suo YouTube, a lui appena appena non graditi. Il mondo è un postaccio, occhi aperti!

  28. Tommaso Scanzi ha detto:

    Ma questo qui che ha scritto questo articolo si capisce che sta facendo pubblicità a se stesso screditando gli altri!! Stranamente non ha detto che dietro al pacchetto gratuito che si vanta di offrire c’è tutto un altro mondo… una radio in cui tutti passano tempo a lodare il toro verde, in cui se si nomina una cosa che non compare nei video della loro divinità vieni mutato, assalito da tutti e bannato, un bot ad abbonamento, un gruppo di organizzatori che si offrono di aiutarti previo enorme pagamento orario o settimanale… e non parliamo del meting di ottobre… soldi bruciati! State attenti a chi si loda e si reputa superiore agli altri!!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009