Nullità del mutuo con piano di ammortamento alla francese

Di , scritto il 28 Luglio 2021
mutuo alla francese

Nell’ambito dei rapporti fra banca e correntista la sottoscrizione di un mutuo è uno dei servizi maggiormente utilizzati, generalmente necessari per il cittadino al fine di ottenere somme importanti a fronte di un investimento consono, come quando ci si appresta alla compravendita di casa o un prestito finalizzato a finanziare particolari operazioni.

Esistono diversi tipi di prestito erogabili dagli istituti finanziari. Nell’ambito dell’acquisto della casa, per esempio, il piano d’ammortamento alla francese (o più semplicemente “mutuo alla francese”) è uno degli contratti maggiormente utilizzati in Italia.

Che cos’è il mutuo alla francese e come funziona

Un mutuo alla francese è un piano di prestito accordato dall’ente finanziario, per esempio per finalizzare l’acquisto di un immobile, caratterizzato da alcuni aspetti peculiari. L’aspetto principale è quello legato alla gestione degli interessi rispetto alla quota capitale.

Nel mutuo alla francese infatti viene stabilita una rata a tasso fisso, la quale sarà di pari importo per tutta la durata del contratto.

Tale rata, a sua volta, sarà scomposta in quota interessi e quota capitale.

La caratteristica specifica del mutuo alla francese è che all’interno della singola rata, pur non variando l’importo globale, varia di volta in volta la proporzione tra quota interessi e quota capitale.

Il correntista dunque inizialmente pagherà rate composte prevalentemente da quota interesse e in minor parte da quota capitale, mentre nel tempo, con l’avvicinarsi dell’estinzione della quota interessi, diverrà predominante la parte capitale.

Questo tipo di mutuo è molto diffuso in Italia se pur sia disincentivante per coloro che intendo estinguere il debito in anticipo.

Il rischio è quello di andare incontro a un risparmio modesto, dal momento che le quote interessi, cioè quelle preservabili con l’estinzione anticipata, tendono a esaurirsi vanificando ogni tentativo di mettere l’investimento iniziale al riparo rispetto alle quote interessi della prima parte dell’accordo

Rischio anatocismo e interessi ultralegali

Mutuo

Prescindendo dalle caratteristiche tecniche del mutuo alla francese, è opportuno specificare che si tratta del tipo di accordo certamente più diffuso ma anche più contestato.

Non di rado capitano contenziosi bancari in merito ad addebiti sempre più onerose, rate con quote interessi crescente o quant’altro.

Il problema è che talvolta il piano di ammortamento alla francese può facilmente dar luogo a questo genere di problematiche.

Il tasso percentuale degli interessi maturati, infatti, viene aggiornato ogni mese a seguito della riduzione fisiologica dell’importo prestato, grazie proprio al pagamento delle rate.

Se tuttavia, per esempio, gli interessi del mese successivo vengono calcolati sulla base di quelli maturati il mese precedente, anziché scalando l’importo oggetto di calcolo dalle quote pagate, quegli interessi tenderanno a crescere.

Tale crescita talvolta può sfociare nel superamento dei tassi soglia, stabiliti in via ufficiale dagli organi competenti e valevole come punto di riferimento dei tassi di interesse.

Cosa succede in caso di anatocismo o similari

Una volta verificata in tribunale la pratica di applicazione di interessi ultralegali o problematiche similari, il giudice provvede a intervenire ex lege. Sono tante le sentenze recenti che testimoniano come gli interessi usurai possano impattare su un accordo economico fra le parti come l’accordo di mutuo.

Mutuo casa

Nel caso di interessi ultralegali conclamati, per esempio, negli ultimi anni il legislatore si è espresso in modo chiaro e trasparente: gli accordi di mutuo che sottendono a questa pratica devono essere considerati sulla base della gratuità. Oltre a questo, l’ente finanziario è tenuto a rimborsare il correntista delle quote interesse già versate.

Per gratuità si intende il proseguimento del rapporto tra banca e cittadino ove sul prestito richiesto non dovrà esser applicato alcun tasso di interesse.

Gli interessi di mora che superano il tasso soglia dunque implicano l’invalidità o la nullità parziale del mutuo, in base al caso.

Affidarsi a un consulente esperto

Contrariamente a quanto si pensi stabilire se all’interno di un accordo di mutuo alla francese si stiano applicando interessi ultralegali, è estremamente difficile.

È assolutamente necessario affidarsi a professionisti nel settore dell’analisi bancaria, confidenti con un argomento così delicato e aggiornati su tutte le sentenze in tal senso. È importante affidarsi a dei professionisti anche per una questione economica: un esperto di analisi dei mutui sarà in grado di condurre l’assistito verso una probabile vittoria in tribunale, mentre invece un operatore poco competente rischia di implicare ulteriori costi di “adeguamento” della pratica. Prolungamenti costosi e certamente onerosi.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009