Quali sono i mestieri più cercati, regione per regione

Di , scritto il 28 Settembre 2010

Siamo di fronte a un incredibile paradosso: da un lato la disoccupazione sale a livelli record: i dati dell’Istat dicono che è senza lavoro l’8,5% degli italiani dei quali ben il 27,9% è costituito da giovani. Dall’altro lato, molte aziende non riescono a reperire addetti con la formazione o l’esperienza necessaria e per questo motivo si registrano più di 50.000 posti vacanti nell’industria e nel terziario.

Ecco quali sono le figure professionali introvabili nelle principali regioni italiane:
In Piemonte e Val d’Aosta mancano parrucchieri, meccanici industriali, cuochi e operatori di call center.
In Lombardia mancano parrucchieri, infermieri ed esperti di informatica.
In Liguria servono meccanici e montatori, commessi e camerieri.
In Veneto mancano addetti ai servizi sanitari qualificati, elettricisti e tecnici di vendita.
In Emilia Romagna non si trovano i baristi.
In Toscana sono difficili da trovare operatori sanitari e camionisti.
Nel Lazio mancano commessi, tecnici informatici, installatori di infissi, meccanici auto, baristi e infermieri.
In Puglia sono quasi introvabili i lavoratori del settore edile.
In Campania servono più elettricisti, contabili e cassieri.
In Sicilia si cercano elettricisti, tecnici delle costruzioni civili, cuochi, personale sanitario, meccanici e montatori industriali.

Per acquisire le competenze necessarie l’ideale è un corso di formazione professionale. Sul portale Gratis.it esiste un’apposita sezione che segnala i corsi di formazione gratuiti sul tutto il territorio nazionale. In un’altra sezione dello stesso sito si trova anche una pagina con offerte di lavoro suddivise per regione e provincia e continuamente aggiornate.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009