Ripple: criptovaluta conveniente per il 2020?

Di , scritto il 30 Aprile 2020
ripple

Oltre al consueto e già noto Bitcoin, i traders stanno mostrando interesse per ulteriori criptovalute, come i Ripple.

E’ chiaro che, per ottenere i risultati sperati, c’è bisogno di studiare e optare per una valida modalità d’investimento, con cui accedere al mercato criptomonetario in maniera sicura, rapida e priva di commissioni. Per tale ragione, l’articolo proporrà un’analisi delle previsioni su Ripple, nonché una delle soluzioni migliori con cui negoziare su questa cripto: piattaforme di trading CFD.

Cosa sono i Ripple?

Prima di tutto, quando ci si riferisce ai Ripple, è bene sapere che si vuole negoziare sulla terza criptovaluta più importante in termini di capitalizzazione.

A differenza del Bitcoin, i Ripple sono nati per rendere più efficienti le transazioni bancarie, mediante un network proprio, ampiamente utilizzato dalle banche e dai clienti stessi.

Grazie alla decisione di importanti istituti finanziari di adottare questo network, la crypto XRP si è rivelata una delle più promettenti degli ultimi anni. In effetti, pare che il suo valore di mercato si aggiri intorno agli 11 miliardi di euro, anche se ha ancora tutte le carte in regola per dominare i mercati finanziari.

Il massimo storico per la valuta digitale è abbastanza recente, poiché risale al 2018, quando i Ripple hanno quasi superato la quota dei 3 dollari. Tutto ciò dimostra l’importanza che i Ripple sono riusciti a raggiungere in questi ultimi anni, attirando molte aspettative positive per una crescita futura.

Ripple: previsioni 2020

Prima di considerare i pareri dei più esperti riguardo il probabile andamento di Ripple sul mercato, è bene chiarire alcuni aspetti fondamentali delle valute digitali.

Si tratta di assets estremamente volatili, dunque è raro che seguano un trend di mercato in maniera stabile. Tuttavia, rispondono alla legge di domanda/offerta e, per la crypto XPR, ciò si traduce positivamente: l’esposizione degli ultimi tempi dovuta all’interesse mostrato da importanti enti bancari, ha suscitato il conseguente interesse di investitori in tutto il mondo.

Per quanto riguarda le previsioni su Ripple per il 2020 sono abbastanza positive, anche se è difficile proporre scenari definiti per il lungo termine. In effetti, per XRP sarà decisivo il modo in cui riuscirà, nell’eventualità in cui dovesse avere la meglio, a sopraffare la concorrenza, cioè lo Swift, semplicemente il metodo tradizionale con cui si paga/ricevono bonifici bancari.

Per traders interessati al breve termine, invece, è importante sapere che i Ripple sono strettamente legati ai Bitcoin. Di conseguenza, se la prima crypto emessa sul mercato riuscirà ad avviarsi verso una fase rialzista, è probabile che XRP farà lo stesso.

Come investire su Ripple

Una volta compreso che, seppur promettente come crypto, è difficile elaborare previsioni future sui Ripple, bisogna capire qual è il modo migliore per trarre vantaggi da un asset simile.

A causa di fasi altalenanti ed evidenti periodi ribassisti, la maggior parte degli investitori opta per piattaforme di trading CFD. Nonostante si siano diffusi gli exchanges per accedere al mercato criptomonetario, risultano poco vantaggiosi poiché spesso non regolamentati e con commissioni troppo elevate.

Bisogna chiarire che, per evitare truffe, è indispensabile operare mediante broker certificati ed autorizzati da appositi enti di controllo. Nel caso di investitori italiani, le piattaforme migliori sono quelle che rispettano le normative ESMA, rivelandosi affidabili grazie all’autorizzazione della CySEC e della CONSOB.

In più, piccoli investitori indipendenti che iniziano con capitali contenuti, con una piattaforma CFD hanno l’opportunità di negoziare sui Ripple senza pagare commissioni.

I Conctracts For Difference, poi, consentono di approfittare di qualsiasi situazione di mercato: è possibile investire sia al rialzo che al ribasso. Optando per la vendita allo scoperto, se le previsioni Ripple si rivelassero negative, si potranno ottenere ugualmente risultati positivi.

I miglior broker propongono piattaforme semplici ed intuitive, cioè utilizzabili anche da traders in erba. In effetti, un provider che è capace di attirare numerosi traders, riesce a realizzare le migliori condizioni per vivere un’esperienza positiva.

Ripple: conclusioni

I Ripple si sono imposti come delle criptovalute promettenti e allettanti da un punto di vista finanziario, avendo ancora infinite opportunità di crescita. Tuttavia, essendo assets volatili ed estremamente liquidi, bisogna optare per le scelte giuste. Scegliendo valide piattaforme CFD, anche traders alle prime armi potranno ottenere i risultati sperati grazie alla crypto XRP.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009