Nuova tassazione su Fondi, OICR e Sicav: alcuni chiarimenti

Di , scritto il 30 Giugno 2014

TasseParte domani, 1° luglio 2014 il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie, relativo a interessi, cedole e capital gain, la cui principale novità è l’aumento dell’aliquota dal 20% al 26%.

Anche per quanto riguarda investimenti di denaro in fondi, OICR e Sicav, entrerà in vigore un incremento al 26% delle ritenute e delle imposte sostitutive sui redditi di capitale e sui redditi diversi di natura finanziaria. Le plusvalenze derivanti da investimento in OICR sono considerate “reddito da capitale”, mentre sono “redditi diversi di natura finanziaria” le eventuali minusvalenze.

L’unico caso in cui la nuova aliquota non sarà applicata è quando si tratti di proventi di OICR che investano in titoli di Stato italiani (o equiparati) oppure titoli/obbligazioni emessi da enti o stati inclusi nella cosiddetta white list.

Non sono previste procedure di affrancamento nei Fondi Comuni di investimento e nelle quote di Sicav. La Società di Gestione al momento del rimborso, della cessione o della liquidazione delle quote applicherà l’aliquota del 20% sui proventi fino al 30 giugno 2014 e l’aliquota del 26% per i proventi a partire dal 1° luglio 2014.

Se dovessero esserci delle minusvalenze residue (ovvero, dei redditi diversi negativi) in data 30 giugno 2014, queste possono essere portate in deduzione delle plusvalenze (che si configurano come redditi diversi di natura finanziaria) realizzate successivamente al 1° luglio 2014 per una quota pari al 48,08% del loro ammontare, se realizzate fino alla data del 31 dicembre 2011 e per una quota del 76,92%, se realizzate nel periodo dal 1° gennaio 2012 al 30 giugno 2014.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009