Tornare a investire in Borsa? Con cautela, puntando “sugli estremi”

Di , scritto il 31 Gennaio 2012

Nel mese che termina oggi la Borsa di Milano ha fatto di nuovo sognare, registrando una media di guadagno del 6% e quella tedesca addirittura del 10%.

La domanda che il piccolo risparmiatore si pone è la seguente: è di nuovo il momento giusto per rischiare un po’ di più e tornare a investire in azioni? Rispondere nettamente di sì non è opportuno, perché la volatilità permane forte, specie sui titoli bancari, ma anche su quelli industriali e delle utilities energetiche. Non va dimenticato che anche il mese di gennaio 2011 era stato rosa, ma verso la metà di febbraio era arrivata la temuta doccia fredda, seguita nel corso dell’anno da scivoloni continui. Questa volta la ripresa è stata però dovuta a un’iniziativa seria e importante: la messa a disposizione di liquidità a un tasso di interesse di appena l’1% da parte della BCE. Probabilmente nei prossimi mesi seguiranno altre massicce iniezioni di questo tipo, con fiumi di denaro che probabilmente saranno investiti anche in azioni. Ma il condizionale è d’obbligo, perché l’Europa è ancora molto lontana dalla ripresa.

La nostra risposta è dunque: vale la pena di tornare a investire in Borsa se si usa la cautela necessaria, se si è ben consapevoli del fatto che si sta investendo in capitale di rischio. Quale percentuale del portafoglio si può osare dedicare a un investimento in azioni? Un 10 o 20-25%, a seconda della propria propensione al rischio e della disponibilità di liquidi.

E quali azioni scegliere? Conviene seguire le orme degli operatori di Borsa esperti, che di solito si muovono sugli estremi, ovvero puntano o sulle azioni particolarmente depresse (per quelle del settore bancario, almeno in quest’ultimo periodo) oppure sui massimi, cioè sulle azioni che la crisi non è riuscita a spaventare, quelle che hanno garantito una crescita forse inferiore alle aspettative, ma costante. Tra le azioni italiane di questo tipo, Luxottica, Ferragamo e Tod’s.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009