Archivio articoli di Francesco
  • Rca online? Soltanto se fai pochi incidenti

    È davvero difficile risparmiare sulle tariffe Rca, che dissanguano le famiglie italiane, già allo stremo per via dei tassi crescenti dei mutui. C’è chi tenta la via della compagnia online. Ma funziona? Secondo la mia esperienza, se sei in una classe di merito bassa (guidatore virtuoso) e fai pochi incidenti, ti conviene. Trovi Rca delle…

    Di , scritto il 30 Settembre 2008
    Altro in: Assicurazioni
  • Vuoi risparmiare sulla Rca? Dimentica il preventivatore unico e contratta

    È previsto per ottobre il preventivatore unico della Rc auto. Si tratterà di un mega-calcolatore che si prefigge di far risparmiare automobilisti e motociclisti. Questi, inserendo i dati in un sito del ministero dello Sviluppo economico, inclusa la classe di merito (il parametro più importante per definire una tariffa), avranno le Rca delle 70 Assicurazioni…

    Di , scritto il 26 Settembre 2008
    Altro in: Assicurazioni
  • Mutui da rinegoziare: soltanto se siete con l’acqua alla gola

    Leggo su soldiblog che il meccanismo della rinegoziazione concordato tra le banche e il Tesoro per sopperire alla crisi di liquidità delle famiglie italiane non convince Altroconsumo: non c’è una corretta applicazione dell’accordo del giugno 2008, la cosiddetta “convenzione Tremonti”, e manca il rispetto della normativa sulla trasparenza bancaria del luglio 2003. Io vado oltre….

    Di , scritto il 24 Settembre 2008
    Altro in: Banche, Mutui
  • Contribuenti.it: utile, con un sondaggio interessante

    Vi segnalo Contribuenti.it un sito prezioso, pieno zeppo di news utili per non farsi sbranare dal Fisco. Sia chiaro: si tratta di difese lecite; ci si oppone lì dove lo Stato sbaglia. Non è certo una guida all’evasione o all’elusione. Un esempio? La notizia secondo cui ben tre 730 su 4 sono errati per colpa…

    Di , scritto il 23 Settembre 2008
    Altro in: Consumatori
  • Arrivano i soldi, Borse in estasi: c’è un boomerang?

    Troppi mutui con scarse garanzie ad aziende e privati: ecco perché le banche sono andate in crisi. Hanno prestato soldi a chi poi non ha la possibilità di restituirli con gli interessi. E le Borse ne hanno risentito: grossi cali con crolli in coincidenza con il fallimento di gruppi bancari e finanziari molto importanti. Ma…

    Di , scritto il 22 Settembre 2008
    Altro in: Banche
  • Iniezione di liquidità? È contro i debiti

    Se le banche abbassano il tasso di interesse, le imprese e i privati fanno più ricorso al finanziamento esterno (capitale di debito) perché meno oneroso. Il problema è che, come succede a parecchie famiglie italiane, così ci si indebita troppo. Soluzione: un’iniezione di liquidità da parte degli istituti centrali (quello europeo e americano). Altri soldi…

    Di , scritto il 17 Settembre 2008
  • BancoPosta: perché Internet può davvero farti risparmiare

    Fra i vantaggi che il Web ha dato a tutti c’è la possibilità di risparmiare tempo e denaro: un esempio? ContoBancoPosta clic. Fai tutto sul Web e non hai costi fissi di alcun genere. Niente canone annuo, domiciliazione di bollette gratuita, versamenti e prelievi negli uffici postali senza spese; e quant’altro. Ma io sono cattivello,…

    Di , scritto il 17 Settembre 2008
  • Lehman crack: e se il peggio dovesse ancora arrivare?

    Seimila licenziamenti in Europa, 613 miliardi di dollari di debiti: sono i primi due numeri del crack della banca Lehman Brothers. Ma il vero dramma potrebbe arrivare nelle prossime settimane. Il motivo? Anche le banche hanno una specie di indotto: lavoro e professionisti che ruotano attorno al colosso, satellitini che dal gigante assorbono ossigeno vitale….

    Di , scritto il 16 Settembre 2008
    Altro in: Banche, Notizie

1 5 6 7
Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009