Archivio articoli di Annamaria
  • Capire i trend del mercato: come usare l’indicatore MACD

    L’indicatore MACD prende il nome dalla sigla inglese Moving Average Convergence/Divergence (Media Mobile Convergenza/Divergenza), ed è un utile strumento dell’analisi tecnica usato dai trader per analizzare l’andamento dei prezzi dei mercati (azioni, Forex, CFD, criptovalute), ovvero per comprendere se il trend è rialzista, ribassista o laterale. Ideato negli anni ’70 da Gerald Appel e successivamente…

    Di , scritto il 16 Luglio 2018
  • Mercato rialzista, ribassista, laterale: la definizione

    Nell’analisi tecnica si distinguono tre trend di andamento del mercato: rialzista, ribassista e laterale. I primi due concetti sono abbastanza intuitivi per chiunque, il terzo richiede qualche piccolo chiarimento in più. Si parla di trend rialzista (o mercato rialzista o uptrend o mercato toro o bull market) quando la tendenza prevalente di un mercato è…

    Di , scritto il 11 Luglio 2018
    Altro in: Glossario
  • Che cos’è il ‘dollar cost averaging’?

    Che cosa si intende per dollar cost averaging, anche detto semplicemente cost averaging? Si tratta di una strategia che consiste nell’investire a intervalli temporali regolari la medesima somma di denaro per acquistare uno o più prodotti azionari invece di effettuare un unico investimento. Il sistema fu inventato o codificato negli anni ’50, da Benjamin Graham, guru…

    Di , scritto il 05 Luglio 2018
  • Che cos’è il drawdown e qual è la sua importanza?

    Potremmo definire succintamente il drawdown come la discesa da un precedente massimo (relativo o assoluto). In altri termini, è la perdita a cui può andare incontro chi ha investito in una determinata asset class. Si tratta di un indicatore importante perché indica più chiaramente dell’indicatore “volatilità” come un investimento può comportarsi nei differenti periodi storici…

    Di , scritto il 07 Giugno 2018
    Altro in: Glossario
  • Operatori finanziari – quali sono le differenze tra banche, SGR, SICAV, SICAF e SIM

    Chi vuole investire i suoi risparmi ha necessariamente a che fare con gli operatori finanziari, i più importanti dei quali sono banche, SGR, SICAV, SICAF e SIM. Vediamo le principali differenze tra i cinque soggetti. Banche Oltre a esercitare l’attività bancaria, gli istituti di credito offrono anche servizi e attività di investimento. Oltre alle banche…

    Di , scritto il 16 Aprile 2018
    Altro in: Glossario
  • IQ Option: piattaforma per il trading di opzioni binarie

    ATTENZIONE! L’Autorità europea per gli strumenti finanziari e i mercati (ESMA) ha emanato un provvedimento sui servizi di investimento al dettaglio (retail) con le opzioni binarie. Il regolatore, impone il DIVIETO di commercializzazione, distribuzione o vendita di opzioni binarie per gli investitori residenti nel territorio europeo. L’articolo rimane in archivio a solo scopo informativo.   IQ Option è uno dei più…

    Di , scritto il 08 Marzo 2018
  • La Commissione UE propone i PEPP, fondi pensionistici europei

    Per fare fronte al comune problema della sostenibilità dei sistemi di previdenza pubblica, la Commissione Europea ha proposto qualche mese fa l’introduzione di un prodotto pensionistico paneuropeo ad adesione individuale: il PEPP. La sigla sta per Pan-European Personal Pension product e indica dei prodotti pensionistici di tipo individuale armonizzati a livello europeo. I PEPP ovviamente…

    Di , scritto il 01 Marzo 2018
  • Fondi obbligazionari: 8 motivi per rimanere prudenti

    ETF obbligazionari

    Il mondo degli investimenti apre costantemente a nuove possibilità volte a incrementare i risparmi preesistenti o a realizzare una somma di denaro da accantonare e utilizzare in futuro. I fondi obbligazionari, in particolare, rappresentano una tipologia di investimento che viene frequentemente proposta negli ultimi tempi da istituti bancari e broker assicurativi. Si tratta di un…

    Di , scritto il 25 Febbraio 2018
  • Che cos’è un conto corrente a pacchetto?

    Le tipologie di conti correnti offerti dalle banche italiane sono numerose. Le più diffuse possono essere ricondotte a tre categorie, sull’ultima delle quali ci soffermeremo in questa sede: * Conti ordinari o conti a consumo, in cui le spese e le commissioni addebitate dipendono dal numero di operazioni effettuate: più operazioni e transazioni si svolgono,…

    Di , scritto il 12 Febbraio 2018
  • Finanza e investimenti: che cosa sono l’indice di Sharpe e l’indice di Sortino?

    L’indice di Sharpe (in inglese, Sharpe ratio) è un indice di rischio finanziario, sviluppato dall’economista William Sharpe, che fu premio Nobel per l’economia nel 1990. L’indice misura la performance di un portafoglio d’investimento e rappresenta il rendimento di un portafoglio al netto del rendimento “non rischioso” ovvero, senza tenere in considerazione il tasso d’interesse “privo…

    Di , scritto il 08 Febbraio 2018
    Altro in: Glossario

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009