Archivio articoli di Nicoletta
  • Qual è la differenza tra ‘value averaging’ e ‘cost averaging’?

    Il concetto di ‘cost averaging’ dovrebbe essere chiaro ai nostri lettori, ne abbiamo parlato in questo post. Riassumendo al massimo, potremmo dire che è un metodo di investimento basato sull’acquisto periodico di quote di investimento a un importo costante (per esempio, 200 euro ogni mese). Una sua variante è il metodo del value averaging inventato…

    Di , scritto il 09 Luglio 2018
  • Investimenti: quali sono le differenze tra PAC e PIC?

    Cambia solo una vocale, ma la differenza c’è: l’acronimo PIC sta per Piano di Investimento di Capitale ed è l’investimento in un’unica soluzione di una determinata somma. PAC sta invece per Piano di Accumulo del Capitale, e indica un investimento dilazionato nel tempo, mediante piccole rate, tendenzialmente mensili. Il PIC è consigliabile per chi ha…

    Di , scritto il 04 Luglio 2018
  • Quali sono le caratteristiche di un valido consulente finanziario?

    Il consulente finanziario (anche detto financial advisor) è una figura estremamente importante nella gestione dei risparmi e degli investimenti di un privato. Deve trattarsi di un professionista esperto di finanza, (inclusi i risvolti giuridici e fiscali), in grado di selezionare e proporre le soluzioni più appropriate per il cliente nel corso tempo, verificando costantemente l’evoluzione…

    Di , scritto il 03 Luglio 2018
  • Investire sui Bitcoin: è possibile farlo anche indirettamente

    Nonostante la volatilità dei prezzi e le opinioni contrastanti degli studiosi e degli economisti, l’interesse verso Bitcoin, la più famosa delle criptovalute, non è affatto diminuito. Del resto, in un settore come questo l’investimento deve essere concepito sul lungo periodo, non certo per arricchirsi nel breve termine. Per un investitore medio non è sempre possibile…

    Di , scritto il 28 Giugno 2018
    Altro in: Crittovalute
  • Switch di portafoglio: che cos’è e come conviene farlo

    Si definisce switch il passaggio da un fondo all’altro della stessa società di gestione in tempi rapidi, ovvero un’operazione di disinvestimento da un determinato fondo con contestuale reinvestimento in un altro fondo. Lo switch può essere utile quando un investimento non è stato proficuo come si sperava e neppure le prospettive future sembrano promettenti, perciò,…

    Di , scritto il 26 Giugno 2018
  • Che cos’è il ribilanciamento di un portafoglio finanziario

    Per completare il discorso sulla costruzione di un portafoglio, aggiungiamo qualche chiarimento sul ribilanciamento di un portafoglio d’investimento. Con questa espressione si intende la modifica della composizione del portafoglio con l’obiettivo di renderlo più adatto alla situazione del mercato, sottopesando e/o sovrappesando gli investimenti in base ai trend di breve periodo. L’operazione può essere svolta…

    Di , scritto il 21 Giugno 2018
  • Costruire un portafoglio finanziario: i principi basilari

    Alla base della composizione di un valido portafoglio finanziario stanno delle regole di acquisto e vendita dei titoli che gestiscano al meglio l’incertezza, ovvero il rischio. Ecco alcuni punti chiave: * Escludere i prodotti inefficienti, ovvero accompagnati da costi non necessari: tra questi ci sono sicuramente le polizze unit-linked, le polizze index-linked, le gestioni patrimoniali…

    Di , scritto il 20 Giugno 2018
  • Criptovalute: qual è la differenza tra Bitcoin ed Ethereum?

    Bitcoin ed Ethereum sono le due criptovalute che si ritiene abbiano i maggiori margini di crescita. Dietro entrambe le piattaforme, come per tutte le monete digitali, sta la tecnologia blockchain, che potremmo definire in breve come un enorme database condiviso simultaneamente da migliaia e migliaia di utenti, in continua crescita e in continuo aggiornamento, nel…

    Di , scritto il 11 Giugno 2018
    Altro in: Crittovalute
  • Fatturazione elettronica: cos’è e come funziona

    Dal 1 gennaio 2019 sarà non più facoltativo, bensì obbligatorio per professionisti e imprese emettere tutte le fatture in formato elettronico. Anche negli scambi commerciali B2B (ovvero tra privati) non sarà più sufficiente inviare un semplice file in pdf al cliente, ma bisognerà generare una vera “fattura elettronica”, in formato XML e trasmetterla attraverso il…

    Di , scritto il 06 Giugno 2018
    Altro in: Contabilità
  • Caratteristiche e vantaggi del multi-factor investing

    Approfondiamo il discorso sul multi-factor investing a cui avevamo fatto accenno qualche tempo fa. Ricordiamo che se il factor-investing (o approccio fattoriale) è la strategia che sceglie i prodotti di investimento sulla base di un solo fattore per ottimizzare i risultati, il multi-factor investing combina vari fattori potenziando ulteriormente i lati positivi del factor-investing con…

    Di , scritto il 04 Giugno 2018

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009