Assicurazioni

  • Polizze PIP e FIP: come valutarle

    PIP significa Piano Individuale Previdenziale. Un tipo di contratto anche noto come FIP, ovvero Forma Individuale di Previdenza. Si tratta di contratti assicurativi previdenziali che si configurano come una via di mezzo tra una normale polizza  e un fondo pensione. Ne esistono varie tipologie, che offrono garanzie diverse. Grosso modo, possiamo distinguere tra: * Polizze…

    Di , scritto il 26 Ottobre 2010
  • Polizze vita: solo due anni di tempo per reclamare il denaro versato!

    Le polizze vita sono una forma di investimento molto popolare e, in fondo, raccomandabile: una maniera per accantonare regolarmente una parte dei propri sudati risparmi per assicurarsi un avvenire più tranquillo, una ‘pensione integrativa’, per dirla in maniera semplicistica. Dopo 15, 20, 25 anni di versamento del premio periodico, in teoria si può incassare un…

    Di , scritto il 03 Maggio 2010
    Altro in: Assicurazioni
  • Maturità con 100 e lode? L’assicurazione ti paga l’università

    Sembra un sogno, ma Arfin è davvero la prima polizza meritocratica che premia i risultati scolastici dei ragazzi. L’obiettivo è infatti quello di azzerare, per quanto possibile, i privilegi della nascita, dando la possibilità ai ragazzi di realizzarsi sulla base del loro impegno e del loro merito. Ovvero? Se tuo figlio prende il diploma con…

    Di , scritto il 29 Maggio 2009
    Altro in: Assicurazioni
  • Zuritel diventa Zurich Connect

    Zurich Connect è il nuovo nome assunto da Zuritel, la compagnia di assicurazioni online e telefonica del Gruppo Zurich. Questo marchio è già operativo in altri paesi europei come Svizzera, Germania, Gran Bretagna e Spagna. Si tratta di una campagna di rebranding mirata ai clienti che non si sono ancora rivolti a una compagnia diretta per…

    Di , scritto il 15 Ottobre 2008
  • Rc auto con la franchigia? Troppo rischiosa

    Gli automobilisti sono sempre a caccia di formule assicurative che facciano risparmiare. Una di queste è, o meglio dovrebbe essere in teoria, la Rca con la franchigia. Il meccanismo è semplice: paghi il 10% in meno rispetto alle polizze normali, però se causi un incidente, la Compagnia paga quasi tutti i danni, con l’eccezione della…

    Di , scritto il 04 Ottobre 2008
    Altro in: Assicurazioni
  • Polizze a consumo Rc auto: massima cautela

    Se usi davvero poco l’auto, convengono; altrimenti, lascia perdere: questo il consiglio che vi fornisco sulle polizze a consumo Rc auto. Le quali funzionano in modo semplice: più utilizzi la macchina, più paghi la Rca. Per contratto, di solito, se non superi una certa percorrenza annuale (per esempio 5.000 chilometri), spendi almeno un terzo in…

    Di , scritto il 02 Ottobre 2008
    Altro in: Assicurazioni
  • Rca online? Soltanto se fai pochi incidenti

    È davvero difficile risparmiare sulle tariffe Rca, che dissanguano le famiglie italiane, già allo stremo per via dei tassi crescenti dei mutui. C’è chi tenta la via della compagnia online. Ma funziona? Secondo la mia esperienza, se sei in una classe di merito bassa (guidatore virtuoso) e fai pochi incidenti, ti conviene. Trovi Rca delle…

    Di , scritto il 30 Settembre 2008
    Altro in: Assicurazioni
  • Vuoi risparmiare sulla Rca? Dimentica il preventivatore unico e contratta

    È previsto per ottobre il preventivatore unico della Rc auto. Si tratterà di un mega-calcolatore che si prefigge di far risparmiare automobilisti e motociclisti. Questi, inserendo i dati in un sito del ministero dello Sviluppo economico, inclusa la classe di merito (il parametro più importante per definire una tariffa), avranno le Rca delle 70 Assicurazioni…

    Di , scritto il 26 Settembre 2008
    Altro in: Assicurazioni

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009