Obbligazioni

  • Obbligazioni corporate: una soluzione di investimento per il futuro?

    Con la fibrillazione delle Borse e i bond governativi presi di mira dalla speculazione, la parola d’ordine è ogni giorno di più diversificazione del portafoglio. Che per parecchi investitori del mercato retail significa anche guardare ai corporate bond, cioè alle obbligazioni emesse da grandi società quotate e da multinazionali. I casi di insolvenza delle società…

    Di , scritto il 29 Settembre 2011
  • Investire in obbligazioni: quali sono i rischi che si affrontano

    In un precedente articolo riportavo l’anomalia italiana in merito al fatto che il 10% del portafoglio obbligazionario italiano è costituito da titoli emessi dalle nostre banche. In Europa la percentuale è dell’1%. Questo significa che spesso alcuni correntisti si possono trovare ad avere in portafoglio una quantità eccessiva di titoli appartenenti a una singola banca….

    Di , scritto il 18 Febbraio 2011
  • La preferenza per le obbligazioni è prettamente italiana

    Le statistiche parlano chiaro: i risparmiatori italiani non amano il rischio delle azioni di Borsa e scelgono di riempire i loro portafogli di Buoni del Tesoro, ma soprattutto di obbligazioni: queste ultime nel nostro paese costituiscono ben  il 21,4% degli investimenti. Una percentuale assai più alta di quella registrata nelle più importanti nazioni europee (Germania…

    Di , scritto il 12 Gennaio 2011
  • I bond bancari come alternativa ai titoli di stato? Più no che sì

    In questo periodo le banche centrali europee mantengono i tassi di interesse a minimi storici con il preciso fine di aiutare le economie nazionali a riprendersi dalle conseguenze della crisi economica globale. Per questo motivo i titoli di Stato (Bot, Bpt, Cct ecc.) danno rendimenti infimi, se non negativi, e i risparmiatori sono alla ricerca…

    Di , scritto il 21 Aprile 2010
  • Nel decennio 1999-2009 i bond hanno reso ben più delle azioni

    Di solito si consiglia di trarre conclusioni sugli investimenti a lungo termine in un arco di tempo non inferiore ai dieci anni. Se lo facciamo con i prodotti finanziari più acquistati nell’ultimo decennio, scopriamo che, mentre l’indice azionario Nasdaq ha perso il 44% dal 1999 al 2009, chi ha creduto nei titoli di stato americani…

    Di , scritto il 11 Gennaio 2010
  • Trading e Investimenti con Profste: investire in obbligazioni

    In conseguenza della ridotta liquidità e incertezza dei mercati finanziari, per il trading può valer la pena di considerare il Forex per le sue caratteristiche di immensa liquidità, prevalentemente non dipendente da speculazioni, ma da transazioni reali mentre per gli investimenti di lungo periodo e per il trading con l’analisi fondamentale, può essere interessante considerare…

    Di , scritto il 21 Gennaio 2009
  • Bot americani a tasso zero

    Si chiamano Treasury Bills è, più o meno, sono l’equivalente dei nostrani BOT. La notizia che ha fatto discutere parecchio la stampa internazionale è che durante l’ultima sta il rendimento dei Treasury Bills a un mese è radicalmente calato, giungendo a sfiorare lo zero. A giustificazione di tale improvvisa diminuzione nella redditività di questi strumenti…

    Di , scritto il 12 Dicembre 2008
    Altro in: Obbligazioni

1 4 5 6
Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009