Home » Allarme Inps, potrebbero finire i soldi per le pensioni: chi rischia di più

Allarme Inps, potrebbero finire i soldi per le pensioni: chi rischia di più

C’è una verità scomoda che preoccupa soprattutto i giovani, nulla di sicuro ma un’inquietante profezia.  

E se davvero finissero i soldi per le pensioni? Un allarme lanciato più volte, come prepararsi al peggio senza passare dallo Stato.

pensioni a rischio inps
soldi bruciati solofinnza.it

Una vita passata a lavorare e il ‘miraggio’ di una pensione, dopo tanta fatica. Miraggio perché le leggi cambiano in continuazione e, alla soglia dei 60 anni, non è ancora ben chiaro se e quando si godrà del meritato riposo retribuito. Riposo praticamente pagato dagli stessi lavoratori grazie ai loro contributi versati nel corso della vita.

C’è anche un se…arriva la pensione. Perché sembra che prima o poi l’Inps possa finire i fondi destinati a chi smette di lavorare. A rischiare di più sono quei giovani che oggi hanno dai 30 ai 40 anni. Per fortuna, però, ci sono strade alternative alla pensione statale e c’è tutto il tempo per prepararsi al futuro, da soli. Ma lo vedremo dopo.

Allarme Inps, potrebbero finire i soldi per le pensioni: parla il presidente Tridico

truffa online
truffa solofinanza.it

A parlarne è stato lo stesso presidente dell’Inps, Pasquale Tridico. Nella relazione annuale presentata in Parlamento, è stata sottolineata un’inquietante possibilità:  la previdenza obbligatoria ormai non è più in grado di assicurare un importo della pensione dignitoso come per il passato.

Nel 2021 i pensionati che hanno ricevuto meno di 12mila euro in un anno sono stati il 40% degli aventi diritto, come dire: un passo indietro, soprattutto se si tiene conto dell’inflazione che attanaglia l’Italia, accentuata dall’inizio della guerra in Ucraina. E allora cosa sarebbe meglio fare per quei lavoratori che oggi guardano col binocolo lapensione ma che prima o poi anche loro ci arriveranno?

Soltanto il 34% dei lavoratori italiani ha aderito a un fondo pensione, un paracadute fondamentale permettersi al riparo dai malumori del Governo e dalla mancanza di soldi dell’Inps.

Negli ultimi anni i fondi pensioni hanno superato di gran lunga la rendita del TFR. Ad oggi, il fondo pensione è l’unico strumento di cui disporre per poter far fronte alle problematiche del sistema pensionistico italiano.

Tridico è convinto che in futuro l’Inps non riuscirà più a garantire un reddito dignitoso per far fronte alle spese necessarie di ogni cittadino pensionato. Quindi sarebbe meglio, per tutti e da subito, cercare un’alternativa al Governo, con i fondi pensione, appunto, o con le molteplici polizze vita e futuro garantite dalle migliori compagnie assicurative italiane. Prevenire è meglio che curare.