Home » Auto bloccata dalle ganasce: in questo caso il fermo amministrativo non è valido

Auto bloccata dalle ganasce: in questo caso il fermo amministrativo non è valido

Sapevi che in alcuni casi il fermo amministrativo dell’automobile non è valido? Ecco le situazioni in cui ci si può ribellare a questa temuta misura fiscale.

Quando parliamo di fermo amministrativo ci riferiamo ad una decisione legislativa che comporta il blocco immediato dell’automobile con conseguenze importanti per chi utilizza la vettura per la propria sussistenza quotidiana.

auto e fermo amministrativo
auto e fermo amministrativo su solofinanza.it

Non è sempre possibile procedere al fermo amministrativo, quella sanzione prevista dal codice della strada che arriva dopo una serie di violazioni e si aggiunge ad una consistente pena pecuniaria. Quando si attiva il fermo amministrativo l’automobile in questione non può essere messa in strada: se si è sorpresi a girare con un veicolo sequestrato, infatti, si può rischiare una multa dalla cifra astronomica che si aggira intorno ai 2628,15 euro e si procede alla confisca immediata del mezzo.

Ganasce alla macchina? Ecco la richiesta per annullare il fermo amministrativo dell’auto

Cosa succede prima del fermo amministrativo? L’agenzia delle Entrate nella sezione Riscossione segnala il mancato pagamento della cartella esattoriale e dopo 60 giorni dalla notifica del possibile fermo procede con un nuovo preavviso che allunga il periodo di attesa di altri 20 giorni. Se il pagamento non arriva si giunge al fermo amministrativo e l’auto non può più circolare.

Come detto, però, ci sono delle eccezioni che riguardano in particolare il fermo amministrativo applicato alle auto di persone disabili: l’Agenzia delle Entrate non può applicare le ganasce ai veicoli destinati alla mobilità delle persona diversamente abili. Se il fermo amministrativo è già partito bisogna procedere subito alla cancellazione del provvedimento: l’intestatario della vettura a cui è stato applicato il fermo deve recarsi presso un qualsiasi sportello dell’Agenzia delle Entrate o può inoltrare domanda di sblocco del fermo tramite posta elettronica o raccomandata con ricevuta di ritorno. Il modulo di riferimento è segnalato con il nome F3 ed è possibile scaricarlo direttamente sul sito dell’Agenzia.

Va compilato con i propri dati anagrafici e va segnalata la richiesta da inoltrare scegliendo tra annullamento del preavviso fermo o cancellazione del fermo amministrativo auto disabili. Al modulo compilato va allegata la documentazione specificando in maniera chiara il tipo di veicolo, la marca, il modello e il numero di targa. La richiesta sarà completata da luogo, data e firma.

automobili e fermo amministrativo
automobili e fermo amministrativo su solofinanza.it

Per compilare al meglio la richiesta di annullamento del fermo amministrativo bisogna munirsi di libretto o carta di circolazione della vettura, della fattura di acquisto del veicolo e della parte frontale del contrassegno di parcheggio rilasciato dal comune e riservato alle persone diversamente abili.