Home » Novità in arrivo per i pensionati: pronto il bonus da 150 euro

Novità in arrivo per i pensionati: pronto il bonus da 150 euro

Il governo uscente Draghi aveva previsto un buono da 150 euro che verrà presto distribuito tra le fasce di italiani più in difficoltà, comprendendo anche i lavoratori dipendenti ed autonomi, percettori di reddito di cittadinanza e pensionati.

I titolari di un trattamento pensionistico troveranno una buona sorpresa nel cedolino, i 150 euro una tantum verranno erogati a Novembre ma non tutti potranno accedere al bonus. Ecco chi beneficerà del sostegno e come fare per ottenerlo.

150 euro bonus per pensionati - solofinanza.it
150 euro bonus per pensionati – solofinanza.it

150 Euro pronti per la pensione

Ottobre sta per cominciare e con lui cominceranno ad arrivare anche le pensioni di tutti gli italiani titolari di un trattamento pensionistico.

Le date garantite per questo mese sono dal 1° al 6 Ottobre per chi si vuole recare negli uffici di Poste Italiane ed ottenere la pensione in contanti, mentre chi possiede un Conto BancoPosta, un Libretto di Risparmio, una Postepay Evolution, una carta Postamat o Carta Libretto, riceverà l’accredito in maniera automatica il 1° Ottobre.

I €150 compresi nel decreto aiuti terra deciso dal governo uscente interesserà una platea di quasi 22 milioni di Italiani (non solo pensionati) che hanno uno stipendio od una pensione IRPEF non superiore a €20000 nell’anno 2021. Questo bonus sarà automaticamente inserito nella pensione di Novembre ed aiuterà le persone a sostenere ed a contrastare i rialzi dei costo della vita, delle bollette, dei generi alimentari e dei prodotti di prima necessità.

bonus 150 euro pensioni - solofinanza.it
bonus 150 euro pensioni – solofinanza.it

Il bonus €150 non sono cedibili e non sono soggetti a tassazione quindi la cifra è netta è erogata in un’unica soluzione. Per accedere a questo beneficio bisogna essere titolari di un qualsiasi tipo di pensione diretta o indiretta che non abbia raggiunto i €20000 nel 2021. Oltre ai titolari della pensione di vecchiaia, possono accedere a questo sostegno economico anche i titolari di pensioni di reversibilità della sociale, pensioni o assegni per invalidi civili, ciechi e sordomuti.

Altri bonus e aumenti previsti per le pensioni

Nella pensione di Ottobre verrà attuato un incremento previsto dal dl Aiuti-bis del 2%, che aumenterà l’importo totale da 10 a 50 euro fino a fine anno.

Il mese successivo invece, insieme al bonus da 150 euro, verrà anche effettuata la ricalibrazione della pensione per allinearla agli aumenti non previsti dell’inflazione, che ha raggiunto livelli più alti rispetto alle stime di inizio anno. Sempre a Novembre inoltre verranno sommati tutti gli arretrati, che vanno da 1 a 5 euro per ogni mese. Un altro bonus che è stato predisposto, questa volta da €200 una tantum, viene erogato a partire dallo scorso Luglio ed è destinato a chi possiede una pensione IRPEF con tetto massimo di €35000.