Home » Cartelle esattoriali, le scadenze di ottobre: segnatele per non rischiare

Cartelle esattoriali, le scadenze di ottobre: segnatele per non rischiare

Il Governo uscente ha messo a disposizione molti bonus per contrastare i rincari avvenuti durante gli ultimi mesi, alcuni dei quali devono ancora essere erogati. Dato che mancano appena due mesi alla fine dell’anno è bene ricapitolare tutti i bonus ancora disponibili.

Con tutti i bonus stabiliti dall’ex governo Draghi, gli italiani sono sempre più confusi tra date, requisiti e domande fatte. L’anno è arrivato agli sgoccioli, quindi è bene assicurarsi dia ver fatto tutto il possibile per ricevere questi sostegni economici, senza dimenticarsi delle scadenze.

bonus governo fine anno
Tutte le date dei bonus di fine anno – solofinanza.it

Il Governo dei bonus

Attualmente non si hanno ancora notizie sulla presenza di nuovi eventuali bonus che partiranno da Gennaio 2023, in quanto il nuovo Governo ancora non ha fornito alcuna notizia a riguardo.

Draghi, nel governo precedente ha stabilito invece una quantità di sostegni davvero notevole, tanto da arrivare a confondere gli eventuali destinatari, che spesso finiscono per perdere l’occasione di ricevere l’aiuto a causa della mancata organizzazione.

La perdita di questi bonus può arrivare a pesare soprattutto per le persone che hanno reali problemi nel sostenere i pagamenti di spesa alimentare, di utenze, di spese emergenziali o di prodotti di prima di necessità.

Bonus di Ottobre, Novembre e Dicembre 2022.

Il 30 Settembre è scaduto il Superbonus 110 per gli interventi di ristrutturazione realizzati sulle case unifamiliari e tutti i lavori fatti entro quella data (almeno il 30%) potranno godere dell’agevolazione fino al 31 Dicembre 2022,

Il 30 Novembre è l’ultimo giorno per autonomie  partite IVA che devono ancora fare domanda per il bonus 200 euro, previsto nel decreto aiuti bis. Inoltre, chi ha a disposizione un reddito inferiore a 20mila euro, può anche richiedere il bonus da 150 euro, inserito nel dl aiuti ter, così da ricevere una somme complessiva di 350 euro.

date bonus dicembre
I bonus di Dicembre – solofinanza.it

Verso la fine dell’anno ci sono molteplici scadenze da tenere bene a mente, infatti fino al 31 Dicembre è possibile richiedere la detrazione del 60% sulla spesa sostenuta per i lavori che rientrano nel Bonus Facciata.

Stessa data utile entro cui le aziende possono distribuire i bonus bollette ai propri dipendenti, arrivando ad erogare fino a 600 euro direttamente in busta paga, così da incrementare il potere di acquisto dei propri lavoratori consentendo un pagamento più leggero di bollette e spesa alimentare.

Sempre a Dicembre sarà disponibile il bonus Part-Time da 550 euro, per chi ha svolto lavori part-time nel 2021.

Ci sarà anche il bonus Trasporti, che rimborsa 60 euro come contributo della spesa dell’abbonamento mensile o annuale ai mezzi di trasporto pubblico.

Il bonus barriere architettoniche permette di recuperare il 75% della spesa per interventi che abbiano l’obiettivo di eliminare le barriere architettoniche.

Il bonus mobili ed elettrodomestici consente di recuperare il 50% della spesa fino ad un massimo di 10mila euro, che andrà ad abbassarsi a 5mila nel 2023.

Infine c’è il bonus prima casa per gli under 36 che prevedere l’esenzione del pagamento delle imposte per chi rientra nel limite di età e reddito (con ISEE massimo di 40mila euro).