Home » Settembre, torna la Naspi: le date dei pagamenti, non manca molto

Settembre, torna la Naspi: le date dei pagamenti, non manca molto

Quando è previsto il pagamento della Naspi? Il pagamento della Naspi del mese di luglio 2022 prevede l’erogazione della stessa a partire da settembre 2022. Vediamo precisamente quando 

Manca poco all’erogazione della Naspi. Bisognerà aspettare aggiornamenti nei giorni del mese corrente.

Naspi
erogazioni Naspi solofinanza.it

Quando è previsto il pagamento Naspi di settembre 2022?

Anche se l’accredito dipende dal giorno in cui è stata inoltrata la domanda, la data esatta di erogazione dell’indennità di disoccupazione Naspi per il mese di agosto 2022 è pubblicata sul proprio fascicolo previdenziale INPS. Del tutto consultabile anche con l’aiuto dei nostri operatori di patronato Inpas Confsal.

La Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego ( Naspi ) è una indennità mensile di disoccupazione che sostituisce le precedenti prestazioni di disoccupazione ASpI e MiniASpI, in relazione agli eventi di disoccupazione involontaria che si sono verificati a decorrere dal 1° maggio 2015. La NASpI viene erogata su domanda dell’interessato.

Il provvedimento Naspi spetta ai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che hanno perduto involontariamente l’occupazione, compresi apprendisti, personale artistico, pubblica amministrazione.

naspi a settembre
date settembre solofinanza.it

Ogni quanto viene erogata la Naspi?

La NASpI è corrisposta mensilmente per un numero di settimane pari alla metà delle settimane contributive presenti negli ultimi quattro anni. Ai fini del calcolo della durata non sono inclusi i periodi di contribuzione che hanno già dato luogo a erogazione di prestazioni di disoccupazione. Insieme non è nemmeno inserita la contribuzione che ha prodotto prestazioni fruite in unica soluzione in forma anticipata.

soldi erogazione naspi
banconote solofinanza.it

Quanto spetta a che percepisce la Naspi?

La misura della prestazione è pari al 75% della retribuzione media mensile imponibile ai fini previdenziali degli ultimi quattro anni. Se la retribuzione è inferiore a un importo di riferimento stabilito dalla legge è rivalutato annualmente sulla base della variazione dell’indice ISTAT e reso noto ogni anno dall’INPS con circolare pubblicata sul sito: In media 1.227,55 euro per il 2021.

Le date della Naspi di Settembre 2022: attenzione

L’indennità di disoccupazione NASpI spetta a partire da:

  • dall’ottavo giorno successivo alla data di cessazione del rapporto di lavoro, se la domanda viene presentata entro l’ottavo giorno. Dal giorno successivo alla presentazione della domanda, se presentata dopo l’ottavo giorno successivo alla cessazione.
  • dall’ottavo giorno successivo al termine del periodo di maternità, malattia, infortunio sul lavoro, se la domanda viene presentata entro l’ottavo giorno.
  • dal trentottesimo giorno successivo al licenziamento per giusta causa, se la domanda viene presentata entro il trentottesimo giorno.

L’eventuale rioccupazione nel corso degli otto giorni che seguono la cessazione non dà luogo alla sospensione della prestazione e dovrà essere presentata una nuova domanda di NASpI in caso di cessazione involontaria dalla suddetta rioccupazione.

Per chi aspetta la Naspi quindi, bisognerà attendere ancora qualche giorno: L’erogazione è prevista dal 16 settembre 2022