Home » Bollette, occhio a questi elettrodomestici: possono rovinarci

Bollette, occhio a questi elettrodomestici: possono rovinarci

Inverno molto ostico da un punto di vista energetico: gli italiani si preparano ad affrontare i rincari delle bollette dovendo limitare l’utilizzo di alcuni elettrodomestici. Ecco quelli che consumano più energia.

Il riscaldamento di case e uffici andrà razionato, con particolare attenzione ad alcuni elettrodomestici considerati delle sanguisughe energetiche: ecco di cosa stiamo parlando!

elettrodomestici e consumi sulle bollette
elettrodomestici e consumi sulle bollette su solofinanza.it

Per fronteggiare la crisi energetica si è sempre alla ricerca di utili consigli per risparmiare sulle bollette dell’energia in modo consapevole e intelligente. A fornire un’utilissima guida è l’Agenzia nazionale energetica Enea: in particolare è stata stilata una lista di accorgimenti da mettere in pratica per evitare che le bollette dell’energia dei prossimi mesi diventino un incubo. L’obiettivo, che parte da una rigida politica di razionamento, è quello di essere sempre più indipendenti dalle forniture di gas russo.

Rincari bollette: come ridurre i consumi degli elettrodomestici

Prima di tutto bisogna sempre preferire la modalità “eco” dei nostri elettrodomestici: questo tipo di programma è presente sulla gran parte dei dispositivi di ultima generazione e si rivela una scelta utile per sostenere l’ambiente e ridurre il più possibile i consumi energetici. Guardando al consumo energetico degli elettrodomestici in modalità “eco” si arriva ad ottenere un risparmio che si aggira tra il 30% e il 40% della spesa totale. Bisogna poi prestare attenzione alla scelta della classe energetica: meglio puntare a quella più efficiente possibile, che presenta consumi molto ridotti rispetto alle classi dei vecchi dispositivi.

Televisioni, computer e console di videogiochi vanno sempre spenti quando non vengono utilizzati: la modalità stanby lasciata attiva per tutta la giornata, quando non si è in casa, può portare ad un consumo piuttosto considerevole, che ammonta anche a 100 Watt al giorno. Per quanto riguarda, invece, congelatori e frigoriferi, è sufficiente sbrinarli periodicamente per ottenere elettrodomestici più efficienti: rimuovendo ghiaccio e brina dalle pareti interne si migliora la capacità di raffreddamento con un conseguente notevole risparmio energetico.

rincari sulle bollette
rincari sulle bollette su solofinanza.it

Impossibile parlare di crisi energetica senza menzionare l’utilizzo dei riscaldamento: l’agenzia internazionale energetica suggerisce di installare doppi o tripli vetri alle finestre, in modo da limitare la dispersione del calore e riducendo il consumo d’energia necessario per riscaldare gli ambienti di casa. Tapparelle e persiane devono rimanere chiuse durante le ore notturne, per fare in modo che il calore resti all’interno. Seguendo queste piccole accortezze è possibile ridurre notevolmente i consumi energetici e riscaldarsi senza spendere uno sproposito in bollette: gli italiani si preparano così ad affrontare un inverno che si prospetta molto rigido.