Home » Poste Italiane: è in arrivo il mini prestito per i titolari PostePay Evolution

Poste Italiane: è in arrivo il mini prestito per i titolari PostePay Evolution

Buone notizie in arrivo per i possessori di carta prepagata Postepay Evolution di Poste Italiane. Sembra sia possibile avere un mini prestito accreditato direttamente sulla carta prepagata di Poste Italiane. Facciamo il punto della situazione.

Poste Italiane cerca la fidelizzazione dei propri clienti e dopo il bonus poste, sulla piattaforma ufficiale emerge un’altra interessante novità. Stiamo parlando dell’erogazione di un piccolo prestito, per la precisione Mini Prestito Bancoposta, pensato per tutti gli utenti che dispongono della carta prepagata Postepay Evolution. Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

mini prestito poste italiane
mini prestito poste italiane – solofinanza.it

Poste italiane: arriva il mini prestito per i possessori Postepay Evolution

Il Mini prestito previsto da Poste Italiane interessa i possessori di carta prepagata Postepay Evolution e consente di ottenere un finanziamento fino a 3 mila euro. Questo piccolo prestito, può essere richiesto presso qualsiasi Ufficio Postale presente sul territorio nazionale, a soggetti residenti in Italia che abbiano un reddito dimostrabile.

Una volta approvato il finanziamento, l’importo viene accreditato direttamente sulla carta PostePay Evolution.

Mini prestito Bancoposta: come richiederlo?

Per richiedere il mini prestito è necessario essere in possesso di alcuni semplici requisiti. Innanzitutto, bisogna avere un’età compresa tra i 18 ai 76 anni (non compiuti a fine rimborso), essere residenti in Italia e avere un reddito da lavoro/pensione dimostrabile prodotto in Italia.

Inoltre, è necessario presentare un documento di identità in corso di validità, la tessera sanitaria e un documento di reddito. Per i cittadini stranieri oltre ai documenti che abbiamo già elencato, sono richiesti anche il passaporto, il permesso di soggiorno in corso di validità, un documento attestante che si è residenti in Italia da almeno 12 mesi (se lavoratore dipendente) o da almeno 36 mesi (se lavoratore autonomo), la documentazione attestante che si lavora da almeno 12 mesi continuativi presso lo stesso datore di lavoro.

Mini prestito Bancoposta: erogazione

Una volta ottenuta l’approvazione, l’erogazione del credito avverrà in tempi molto brevi e permette di richiedere fino a 3 mila euro. Infatti, il finanziamento può avere un importo di mille euro, di 2 mila euro oppure di 3 mila euro ed ha una durata fissa di 22 mesi. Tali importi possono essere restituiti a rate con cadenza mensile tramite addebito su carta PostePay Evolution o sul Conto Corrente Bancoposta. Questi gli importi rata:

  • Taglio da mille euro, rata da 50 euro
  • Taglio da 2 mila euro, rata da 100 euro
  • Taglio da 3 mila euro, rata da 150 euro
prestito postepay evolution
prestito postepay evolution – solofinanza.it

Dunque, il costo effettivo del finanziamento sarà pari a 100 euro, nel caso di un finanziamento da mille euro. Il finanziamento di 2 mila euro ha un costo effettivo pari a 200 euro, mentre a quello da 3 mila avrà un costo effettivo pari a 300 euro.