Home » Pensioni più ricche, c’è il bonus da 150 euro: controlla subito

Pensioni più ricche, c’è il bonus da 150 euro: controlla subito

150 euro saranno presto disponibili nei cedolini delle pensioni di molti italiani titolari di trattamenti pensionistici di anzianità e di invalidità. Il contributo fornito dal decreto Aiuti-ter sarà usato per contrastare il carovita in aumento in Italia.

L’ex governo Draghi ha fornito diversi bonus che stanno per essere distribuiti proprio in questi mesi, primo tra tutti compare il bonus da 150 euro che in molti riceveranno automaticamente nelle buste paga e nelle pensioni, senza doversi preoccupare di fare domanda.

bonus aiuti ter
Bonus 150 euro in pensione – freepik

A chi spetta il bonus da 150 euro

Il governo Draghi, oltre al bonus di Luglio da 200 euro, ha deciso di distribuire un’altra somma una tantum da 150 euro. Questa volta i beneficiari sono le persone che hanno un reddito inferiore a €20000 nell’anno 2021. Il pagamento viene distribuito automaticamente per diverse categorie di italiani in difficoltà che potranno vivere in maniera più leggera i prossimi mesi ed i relativi rincari.

Tra le persone che non dovranno fare domanda compaiono:

  • i percettori di reddito di cittadinanza
  • chi percepisce pensione di vecchiaia
  • chi è titolare di pensioni invalidità compatibile, ad esempio la pensione sociale o assegno sociale, pensione o assegno per invalidi civili, pensione o assegno per ciechi e sordomuti e alle prestazioni di accompagnamento alla pensione
  • chi percepisce l’indennità per disoccupazione come la naspi e la Dis-Coll
  • i lavoratori nel settore pubblico e privato che riceveranno il bonus in busta paga

Dovranno invece fare domanda i lavoratori, co.co.co, i dottorandi e assegnisti di ricerca, i lavoratori stagionali a tempo determinato o intermittenti che hanno effettuato almeno 50 giornate lavorative nel 2021, i lavoratori iscritti al fondo pensione, lavoratori dello spettacolo oltre che i lavoratori autonomi, che riceveranno il bonus da 150 euro e da 200 euro in un’unica somma da 350 euro.

bonus pensioni
Bonus dl Aiuti-ter

Gli aumenti previsti per i prossimi mesi

Il pagamento delle pensioni arriverà a Novembre 2022, più precisamente il primo del mese e l’integrazione sarà visionabile sul cedolino tramite il sito ufficiale dell’INPS, basterà infatti accedere con le proprie credenziali SPID, CIE e CNS e navigare alla sezione dedicata alle pensioni, così da poter vedere tutti i cedolini e confrontarli tra loro.

Saranno esclusi dal bonus tutte le persone che nel 2021 hanno totalizzato oltre €20000 di reddito.

Il bonus in pensione da 150 euro verrà anticipato da quello da 200 euro che verrà distribuito nei mesi di Novembre, Dicembre o Gennaio ma solo per tutti coloro che hanno guadagnato non oltre i €35000 nel 2021.

A Dicembre inoltre è prevista anche la tredicesima, il ricalcolo della pensione del 2%, e l’adeguamento al livello di inflazione che ha superato le stime di inizio anno e che andrà quindi ad aggiungere lo 0,2% del totale.