Home » Il bonus TV sta per scadere! Scopri come richiederlo per non pentirtene

Il bonus TV sta per scadere! Scopri come richiederlo per non pentirtene

Tra i bonus in scadenza a fine anno compare anche il bonus TV, che permette di acquistare una tv di nuova generazione o un decoder in grado di ricevere nuovamente i canali del digitale terrestre, così da non perdere i propri programmi preferiti.

Il sostegno è disponibile fino al 31 Dicembre 2022 per tutte le persone che hanno intenzione di rottamare la propria televisione, ammortizzando i costi della spesa che possono anche comprendere semplicemente l’acquisto di un nuovo decoder.

bonus tv 2022
Bonus tv 2022 – freepik

Il bonus TV in scadenza

Il Governo di Giorgia Meloni, che ha ottenuto la fiducia pochissimi giorni fa, sta attualmente decidendo quale bonus verrà confermato per il 2023 e quale no. Il Bonus TV è uno di quelli di cui non si hanno ancora notizie attendili, quindi è meglio approfittarne finché è ancora valido, ovvero fino al 31 Dicembre 2022.

I fondi stanziati ammontano a 250 milioni di euro e potrebbero finire prima della scadenza proprio a causa dell’elevata quantità di domande che si accumuleranno verso fine anno, periodo in cui le persone potrebbero decidere di sfruttare parte della tredicesima per regalarsi una tv od un decoder di ultima generazione.

L’incentivo è stato reso disponibile il 23 Agosto e garantisce uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto della TV fino ad un massimo di 100 euro ed è dedicato a chiunque acquisti una tv prodotta dopo il 2018 e che quindi sia adatta a ricevere la codifica DVB-T2. Nel caso in cui si voglia acquistare un nuovo decoder, il bonus garantisce uno sconto fino a 30 euro.

bonus tv come richiederlo nel 2022
Come chiedere lo sconto per il bonus tv – freepik

Come richiedere il bonus

Richiedere il bonus per ottenere lo sconto sull’acquisto della nuova tv o del nuovo decoder è molto semplice e sarà sufficiente soddisfare 3 requisiti:

  • essere residente in Italia
  • rottamare correttamente un televisore acquistato prima del 22 Dicembre 2018
  • essere in regola con il pagamento del canone di abbonamento al servizio di radiodiffusione.

In più, potranno godere del bonus anche tutte le persone residenti in Italia con più di 75 anni che hanno un reddito familiare annuo non superiore agli 8mila euro e che quindi sono esentati anche dal pagamento del canone Rai.

Il bonus può essere richiesto dopo ave certificato il corretto smaltimento della precedente TV, effettuabile sia tramite i rivenditori che aderiscono all’iniziativa, sia portando il proprio televisore alle isole ecologiche, dove l’addetto del centro di raccolta RAEE convaliderà il modulo.

A questo punto basterà compilare l’autodichiarazione firmata da presentare agli addetti dei negozi aderenti all’iniziativa (sia fisici che online), i quali emetteranno lo sconto direttamente nello scontrino.