Home » Bonus 550 euro per i lavoratori part time: la domanda scade il 30 novembre, come fare richiesta

Bonus 550 euro per i lavoratori part time: la domanda scade il 30 novembre, come fare richiesta

I lavoratoti part time entro il 30 novembre possono presentare domanda all’INPS per ricevere il bonus 550 una tantum previsto dal Decreto Aiuti. Ecco chi può fare richiesta e qual è la procedura da seguire.

Con la circolare numero 115/2022, l’INPS ha riconosciuto l’indennità di 550 euro per il 2022 per i lavoratori impiegati con modalità di lavoro a tempo parziale verticale. Contestualmente ha fornito tutte le indicazioni per ottenere il bonus previsto dal Decreto Aiuti.

bonus 550 euro una tantum
bonus 550 euro una tantum – canva

Bonus 550 euro una tantum: a chi spetta

Ha diritto al riconoscimento dell’indennità introdotta dall’ex governo del presidente Mario Draghi, tutti coloro che nel 2021 sono stati titolari di un contratto part time verticale ciclico. Ovvero, i lavoratori dipendenti di aziende private che sono stati impiegati solo per qualche giorno, settimane o mesi dell’anno. Per un periodo di tempo che parte da un minimo di sette settimane fino ad un massimo di venti settimane in tutto.

Sono esclusi dal riconoscimento del bonus, tutti coloro che all’atto della domanda sono titolari di un altro contratto di lavoro dipendente oppure percepiscono assegno di trattamento pensionistico o indennità di disoccupazione.

Bonus 550 euro una tantum per lavoratori part time: come presentare domanda

Alla misura sono stati destinati 30 milioni, per cui, si conta un totale di 55 mila beneficiari all’indennità. Per ottenere il bonus 550 euro una tantum occorre presentare un’apposita domanda e può essere riconosciuta una sola volta a ciascun lavoratore.

Il termine ultimo comunicato nella circolare dell’INPS è il prossimo 30 novembre. Dunque, resta ancora qualche giorno per gli aventi diritto per fare inviare regolare richiesta all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. La domanda va inoltrata esclusivamente in via telematica, sul sito ufficiale dell’INPS.  Le credenziali di accesso ai servizi sono: lo SPID di livello 2 o superiore, in alternativa Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) oppure, CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Qualunque modalità di scelta non avrà alcun impatto sulla domanda del bonus. al contrario, non è possibile accedere tramite Pin.

La procedura è piuttosto semplice, basterà accedere alla sezione “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” e selezionare la prestazione “Indennità una tantum per i lavoratori a tempo parziale ciclico verticale”.

come richiedere il bonus 550 euro
come richiedere il bonus 550 euro – canva

Per chi fosse meno pratico con le tecnologia, è prevista la possibilità di rivolgersi al servizio Contact Center Multicanale, telefonando al numero verde 803 164 gratuitamente da rete fissa, oppure, da rete mobile allo 06 164 164 (a pagamento in base alla tariffa applicata dal proprio gestore telefonico). In alternativa, può essere utile rivolgersi agli enti di Patronato.