Home » Bonus facciate, lo avete già richiesto? Il tempo sta per scadere

Bonus facciate, lo avete già richiesto? Il tempo sta per scadere

A dicembre terminerà la possibilità di richiedere il bonus facciate. Bisogna affrettarsi e stare attenti anche alle novità introdotte per limitare gli abusi.

 

Chi ha usufruito o intende usufruire del Bonus facciate dovrà stare molto attento a rispettare le condizioni vecchie e nuove della normativa per evitare controlli da parte del Fisco. Bisogna ricordare che il Bonus facciate non può essere richiesto per interventi su immobili in costruzione, ma solo su quelli esistenti.

bonus facciate
web

L’Agenzia delle Entrate, infatti, ha aumentato i controlli visto che molti contribuenti hanno tentato di truffare lo Stato. Per questo Bonus, inoltre, è richiesta la certificazione tecnica qualora si decidesse di utilizzare la variante della prestazione che prevede l’efficientamento energetico con il rifacimento del 10% dell’intonaco delle superfici dispersive dell’abitazione.

Bonus facciate: quali sono le novità del 2022

bonus facciate
web

Sembra che ultimamente si stia parlando solo del Superbonus 110% e che altri interessanti Bonus edilizi vengano trascurati. Il Bonus facciate, che è tra questi, sta per scadere e, se si ha intenzione di richiederlo, è bene stare molto attenti alle novità introdotte e alla documentazione da produrre.

Seconda quanto previsto dal Decreto 1444/1968, l’agevolazione è richiedibile per recuperare o restaurare la facciata di edifici ubicati in zone con determinati requisiti. L’Agenzia delle Entrate è stata costretta, però a introdurre alcune novità che sono andate a modificarne le direttive.

La percentuale della detrazione, ad esempio, non più del 90% come fino al 2021, ma adesso è del 60%, probabilmente sarà ripartita in dieci anni ma, per quanto concerne ciò, stanno valutando anche altre opzioni.

Il taglio del 30% attuato dalla Legge di Bilancio 2022 è stato particolarmente rilevante in termini di risparmio. L’Agenzia delle Entrate, inoltre, per quanto riguarda gli interventi ammessi, ha confermato anche a portoni e infissi l’estensione del bonus, qualora si verifichino determinate condizioni.

Requisiti, interventi ammessi e beneficiari del bonus sono descritti accuratamente nella guida messa disposizione per i cittadini dall’Agenzia delle Entrate.

Il Bonus facciate, infine, può essere richiesto con la cessione del credito corrispondente oppure con lo sconto in fattura.