Home » Le bollette fanno paura: come risparmiare (almeno) 400 euro

Le bollette fanno paura: come risparmiare (almeno) 400 euro

Bollette in aumento? Scopriamo insieme come possiamo risparmiare 400 euro con un semplicissimo trucco. Ecco alcuni suggerimenti.

 

Una delle conseguenze che più preoccupano del conflitto in Ucraina è il carobollette. La situazione preoccupa molte famiglie che sono già in affanno soprattutto per gli aumenti energetici. Anche utilizzare gli usuali elettrodomestici sta diventando difficile.

aumento bollette
web

Tutti si chiedono cosa si potrebbe fare per risparmiare qualcosa in bolletta. Sicuramente dobbiamo fare attenzione ai piccoli sprechi quotidiani che potrebbero fare la differenza. Ad esempio, la lavatrice dovremmo farla solo a pieno carico, così da evitare più lavaggi nello stesso giorno e magari preferire le ore serali e/o notturne per procedere al ciclo, in modo tale da risparmiare un po’ di energia.

Bisognerebbe stare attenti anche alla classe energetica dei nostri elettrodomestici, badando bene ad acquistare o preferire quelli con una classe energetica più elevata (A). Nel caso di elettrodomestici in classe energetica più bassa (G), i rincari energetici potrebbero addirittura far aumentare e superare i costi di 200 euro all’anno.

Caro bollette: attenzione ai consumi degli elettrodomestici

elettrodomestici
web

La Repubblica ha passato in rassegna i consumi dei singoli elettrodomestici, tenendo in considerazione come si sono evoluti i prezzi.

Una lavatrice da 8 chili in classe energetica A, il 2021 presentava un costo di 39,6 euro che ai livelli del terzo trimestre lieviterebbe a 71,4, per poi esplodere a 142 in caso di aumento ancora nel quarto. In pratica si parla di 100 euro in più all’anno. Una lavastoviglie, invece, sempre in classe A da 12 coperti, per 365 cicli all’anno costava, nel 2021, 28,7 euro, mentre è costata 51,5 euro con i costi del terzo trimestre per portarsi a 103 euro nell’ipotesi di maxi-rincari di fine anno.

Un frigorifero da 200 litri siamo passati dai 23 a 83 euro, mentre un forno accesso circa 100 volte in un anno da 10 a 36 euro.

La luce, infine, per una casa di 80 metri quadri vede il costo passare da 66,7 a quasi 240 euro all’anno, mentre il gas, per far bollire, ad esempio, una semplicissima acqua per la pasta, è passato dai 32 euro all’anno nel 2021 ai 44,8 euro, ma si prospettano aumenti anche fino a 90euro all’anno.