Home » In pensione 5 anni prima del previsto: fantastico, come fare

In pensione 5 anni prima del previsto: fantastico, come fare

I governi passati hanno alzato l’età pensionabile arrivando fino alla soglia degli attuali 67 anni. Lasciare il lavoro prima del tempo tuttavia è possibile, ma anticipare la pensione di 5 anni non è un’opportunità consentita a tutte le persone.

Anticipare la pensione di ben 5 anni può aiutare molto le vite delle persone che, dopo anni ed anni di lavoro, possono finalmente godersi il meritato riposo. Questa opzione è valida solo per alcune categorie di persone, ecco tutto quello che c’è da sapere.

pensione anticipata - solofinanza.it
pensione anticipata – solofinanza.it

Come andare in pensione anticipata

Le leggi riguardanti il lavoro, la pensione ed i permessi, si sa, cambiano ad ogni nuovo Governo, confondendo sempre di più i cittadini lavoratori che non sanno dove reperire le informazioni corrette riguardo la loro condizione lavorativa.

Con la legge vigente in tanti si sono chiesti se fosse possibile lasciare il proprio posto di lavoro per andare in pensione anticipata, abbassando il limite d’età richiesto da 67 a 62 anni ma purtroppo questa possibilità non è aperta a tutti ed ha parametri differenti tra uomini e donne.

Nella Legge di Bilancio del 2022 è stata riconfermata la formula di pensione anticipata accessibile grazie al contratto di espansione. In questo modo le aziende che contano più di 50 dipendenti possono consentire ai propri lavoratori di andare in pensione in anticipo, a 62 anni.

Questa opzione non è obbligatoria, starà al lavoratore decidere se lasciare il proprio posto di lavoro prima del tempo ed approfittare di questa possibilità.

pensione - solofinanza.it
pensione – solofinanza.it

Quali sono i requisiti per la pensione anticipata

La pensione anticipata consente ai lavoratori che hanno maturato un certo quantitativo contributivo di godere dell’assegno pensionistico prima di aver compiuto l’età prevista per la pensione di vecchiaia.

I requisiti per aderire alla pensione anticipata sono di aver raggiunto il requisito contributivo di 41 anni e 10 mesi, per le donne, e 42 anni e 10 mesi, per gli uomini. Per i lavoratori che hanno cominciato a versare la contribuzione dal 1° Gennaio 1996 possono chiedere la pensione anticipata al compimento di 64 anni di età e soddisfare queste ulteriori condizioni:

  • almeno 20 anni di contribuzione effettiva
  • ammontare della prima rata di pensione non inferiore a 2.8 volte l’importo mensile dell’assegno sociale.

Per fare domanda di pensione anticipata, basterà presentare la richiesta all’INPS usando il servizio dedicato (accedendo con i propri dati INPS o con lo SPID) o attraverso il numero telefonico, gratuito per la rete fissa, 803 164, o ancora rivolgendosi al patronato attraverso i servizi telematici.

Attenzione alla scadenza però, perché questa domanda può esser fatta solo entro il 31 Dicembre 2023.