Home » I cibi per combattere la malinconia: provare per credere

I cibi per combattere la malinconia: provare per credere

La malinconia si combatte a tavola: ecco gli alimenti che regalano felicità. La lista completa di cibi per ritrovare il sorriso.

Supera la malinconia con i cibi che contengono il triptofano, l’aminoacido in grado di stimolare la serotonina, ormone della felicità. I dettagli nell’articolo.

cibi antidepressivi
cibi contro la malinconia-solofinanza.it

C’è una lista di cibi in grado di combattere la malinconia: quali sono

 Il cosiddetto mood food è l’insieme degli alimenti che contengono il triptofano. È una sostanza in grado di stimolare la produzione di serotonina e quindi di regalarci energia. Ma anche combattere la depressione, l’ansia e alzare il tono dell’umore.

In autunno riprendono le attività: lavoro, scuola, famiglia. Gli impegni si moltiplicano e allo stesso tempo l’approssimarsi della lunga stagione fredda causa un po’ di depressione e malinconia.

Possiamo però trovare conforto nell’alimentazione, perché per essere positivi, migliorare la concentrazione e alleggerire l’animo ci sono i mood food, veri e propri alleati nel cambio di stagione, che hanno un potere equilibrante e ci aiutano a tornare in forma e ad affrontare la giornata col sorriso.

La lista dei cibi antidepressivi: come superare la malinconia

1 –  Cioccolato fondente: al primo posto sul podio dei cibi che maggiormente ci aiutano a essere felici non poteva che trovarsi il cioccolato. Grazie all’alto contenuto di triptofano, prebioticiantiossidanti, l’amata tavoletta stimola la produzione di ormoni connessi all’attività cerebrale ed emotiva, cioè serotonina ed endorfine. Perfetto quindi per contrastare la depressione. È considerato per eccellenza il migliore antidepressivo naturale.

2 – Frutta secca: buona da sgranocchiare e perfetta come spuntino, ma non solo. Mandorle, arachidi, anacardi e pinoli sanno regalare felicità, avendo un alto contenuto di triptofano. Le mandorle dolci possono fornirne circa 494 milligrammi per ogni 100 grammi di prodotto.

3 – Formaggi e latticini: non tutti i formaggi sono uguali, perché alcuni possono regalarci più felicità di altri. In una dieta equilibrata non possono mancare pecorino, parmigiano e formaggio grana. Ottimi per condire la pasta o come contorno o fine pasto. Sono amici del buonumore grazie a un contenuto di triptofano che va da 310 a 324 mg per ogni 100 grammi.

4 – Uova: le uova sono una miniera di benessere. Le uova hanno un buon contenuto di proteine nobili dall’alto valore biologico e inoltre contengono ferro, fosforo e calcio in buone quantità oltre che la vitamina K2, utile per rafforzare le ossa, e le vitamine del gruppo B, tra cui soprattutto la vitamina B12, ed anche la vitamina D. Ma non è tutto, perché il tuorlo dell’uovo contiene ben 237 mg di triptofano per 100 grammi di prodotto, quasi 200 mg un nuovo intero.

cibi contro la malinconia
cibi con triptofano-solofinanza.it

5 – Legumi: raccomandati dai nutrizionisti, i legumi sono ricchi di antiossidanti e aiutano a ridurre i danni causati dai radicali liberi. Naturalmente privi di colesterolo, hanno pochissimi grassi. Estremamente ricchi di ferro e grazie all’alta concentrazione di fibre, favoriscono la regolarità intestinale e aiutano a combattere la stitichezza. Fagioli e lenticchie sono da privilegiare a tavola, perché tra i legumi sono quelli a più alto contenuto di triptofano.

6 – Cereali: anche il consumo di cereali aiuta a sentirsi più felici. Oltre a regalare sazietà, forza ed energia, sono perfetti per tirare su il morale. 

7 – Asparagi e spinaci: se in primavera possiamo contare sugli asparagi freschi, in autunno puntiamo su quelli surgelati o sugli spinaci, gustosi e amici della linea. In tavola la verdura non deve mai mancare, meglio se quella che consumiamo è anche capace di regalarci felicità.

8 – Frutta: la frutta rende felici, dolce e gustosa com’è. Tuttavia, se vogliamo ricaricare le pile e fare scorta di felicità, meglio puntare su sulle banane che, oltre a potassio e vitamina B e acido folico, hanno un buon contenuto di triptofano, tanto che questo frutto è particolarmente indicato quando si soffre di depressione.