Home » In arrivo il bonus idrico: rimborsi fino a 1000 euro, controlla il conto

In arrivo il bonus idrico: rimborsi fino a 1000 euro, controlla il conto

Sta per essere accreditato il rimborso legato al bonus idrico per tutte le persone che hanno fatto richiesta entro il 30 Giugno 2022. Verranno erogati fino a 1000 euro sul conto corrente indicato al momento della domanda.

Sogei sta per completare le analisi delle domande fatte in merito al bonus idrico, che considera il rimborso delle spese sostenute per gli interventi di efficientamento dei consumi idrici nel 2021.

bonus idrico 1000 euro - solofinanza.it
bonus idrico 1000 euro – solofinanza.it

Cosa comprende il rimborso

Nel comunicato stampa del 27 Settembre 2022 il MITE (Ministero della Transizione Ecologica) ha fatto sapere che si sta completando il lavoro di controllo delle domande da parte di Sogei.

La Sogei, Società Generale d’Informatica S.p.A., è la società del Ministero dell’Economia e delle Finanze che si occupa di contribuire alla modernizzazione del paese, realizzando servizi informativi in grado di governare la complessità del sistema pubblico.

Proprio a questa società è stato affidato l’incarico di analizzare tutte le domande relative al bonus idrico fornite entro il 30 Giugno 2022 da tutte le persone che hanno realizzato lavori di efficientamento dei consumi idrici.

Nello stesso comunicato il MITE ricorda anche che non è più attivo il numero verde che è stato utilizzato per chiedere assistenza nella fase di presentazione delle domande e che chi ha avuto una comunicazione da Sogei per la rettifica o correzione dei dati può richiedere assistenza tecnica inviando un’e-mail a bonusidrico@sogei.it

Il bonus idrico, che può raggiungere il valore massimo di 1000 euro, va a rimborsare le spese sostenute nel 2021 per due principali interventi di riqualificazione:

  1. la fornitura e la posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, compresi le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti
  2. fornitura e l’installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, compresi le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.
ristrutturazione bonus idrico - solofinanza.it
ristrutturazione bonus idrico – solofinanza.it

Come viene accreditato bonus

Il rimborso verrà effettuato sull’IBAN fornito durante l’invio della domanda, che poteva essere fatta dal 17 Febbraio 2022 al 30 Giugno 2022 sul sito istituzionale del Ministero della Transizione Ecologica, attraverso la “Piattaforma bonus idrico”.

Il bonus in questione non è cumulabile in quanto valido per un unico immobile e non va a modificare l’ISEE del beneficiario.