Home » Oro e argento, il valore continua a salire: potreste essere molto ricchi

Oro e argento, il valore continua a salire: potreste essere molto ricchi

I trend parlano chiaro: il valore dei metalli preziosi, come oro e argento, è in netta crescita e si arriverà a cifre sempre maggiori.

La tendenza nel 2022 parla di un oro continuamente in rialzo: ecco perché ai risparmiatori conviene dotarsi di una riserva aurea.

crescita valore oro e argento
crescita valore oro e argento su solofinanza.it

Conviene investire in oro? Secondo gli ultimi dati assolutamente sì. Le banche centrali di tutto il mondo hanno deciso di aumentare le proprie riserve d’oro e anche per i privati il consiglio è quello di dotarsi di una scorta di metalli preziosi che permetta di avere un patrimonio sicuro. Cresce anche la domanda di lingotti e monete d’oro, che continua a confermare la propria posizione di metallo su cui puntare per ottenere un incremento notevole del valore del proprio patrimonio.

Investire in oro e argento per evitare l’inflazione: ecco perché conviene

Gli esperti di investimenti consigliano di riservare un 10% del proprio portafoglio agli acquisti in oro: un modo, questo, per poter avere un tesoretto prezioso da parte nel caso si vada incontro ad una potentissima inflazione. Anche l’argento sta conquistando il cuore degli investitori: sono sempre più numerose le richieste di questo versatile e pregiato materiale. Pensiamo, ad esempio, al settore fotovoltaico: in questo campo la domanda d’argento è davvero notevole perché il numero dei progetti in cui impiegarlo aumenta di giorno in giorno. I governi di tutto il mondo sono decisi ad agire in modo concreto per raggiungere un grado di emissioni di CO2 pari a zero.

Stando alle previsioni si parla di un massimo storico per il settore dell’argento, molto richiesto anche da altri settori, come l’industria automobilistica, la rete 5G, l’elettronica e l’elettrotecnica. Conseguenzialmente a questo incremento della richiesta anche la produzione di questo metallo è aumentata: si parla di una crescita produttiva del 7%. Da dove arriva l’argento? Principalmente dalla produzione mineraria, ma anche il riciclo gioca un ruolo importante, seppur minore.

oro e argento
oro e argento su solofinanza.it

Nell’ultimo anno la domanda d’argento ha superato addirittura l’offerta per la prima volta in sei anni: questo squilibrio comporta un deficit di offerta di circa 20 milioni di once di argento. Difficile capire come si metteranno le cose nei prossimi mesi, ma le tendenze virano tutte verso una crescita sempre maggiore del valore dei risparmi aurei e argentei: meglio puntare sull’acquisto di metalli rari per mettere al sicuro il proprio patrimonio proprio in questo momento storico. Tutti si trovano a dover fare i conti con questa inflazione incalzante, che si può combattere a colpi di oro e argento.