Home » Tim ha fatto partire gli aumenti: come ottenere il rimborso

Tim ha fatto partire gli aumenti: come ottenere il rimborso

Nel mese di luglio è stata comunicata la rimodulazione dei contratti Tim che prevede l’incremento del piano mensile. Si può ottenere il rimborso e chiedere la disdetta entro due mesi, ecco come fare 

La modifica alle condizioni contrattuali prevede l’incremento del mensile di 1 o 2 euro, a seconda del piano, in cambio di un’aggiunta dei GB di traffico dati, ma senza ovviamente una richiesta esplicita da parte del cliente, proprio per questo, l’operatore italiano, fresco di riconoscimenti di Opensignal per la rete mobile ha comunicato: 

Rimodulazione contratto telefonico
Rimodulazione contratto telefonico – Solofinanza.it

Il tempo utile per rifiutare la rimodulazione comunicata a luglio e operativa dal 1° settembre “stracciando” il contratto senza costi aggiuntivi è stato esteso fino al 30 novembre prossimo, TIM riconoscerà al cliente (quasi ex) anche il rimborso dell’eventuale aumento già subito. 

L’aumento, come detto in precedenza, prevede una maggiorazione dei costi in cambio di un incremento di GB da un minimo di 30 giga in più fino al raggiungimento di giga illimitati, sempre a seconda del piano telefonico attivo. Questa “Offerta” verrà attivata automaticamente dal 1° settembre, a meno che il cliente non abbia inviato entro il 31 luglio l’SMS al 40916 per rifiutare le nuove condizioni e mantenere inalterato costo e contenuti del piano. 

Fino al 30 Novembre, il cliente può comunicare a TIM il recesso dal contratto o il passaggio ad altro operatore senza penali né costi di disattivazione , ma non solo: puo richiedere un eventuale rimborso dei nuovi aumenti già sostenuti.

Come farsi rimborsare e recedere dal contratto Tim

Per avere il rimborso bisogna chiamare il 119 subito dopo aver chiesto la cessazione della linea mobile o aver effettuato la richiesta di portabilità verso un altro operatore, il rimborso verrà effettuato solo ed esclusivamente sulle linee ancora attive al momento della chiamata al servizio clienti, proprio per questo è importante chiamare l’assistenza subito dopo aver chiesto il passaggio, evitando così una negazione di rimborso. 

Le modalità per richiedere il recesso: 

  • chiamare il 119 
  • Puoi compilare direttamente online il modulo Richiesta esercizio del diritto di recesso e di cessazione linea dal link, oppure scaricare, stampare e compilare questo modulo e inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta 
  • recarsi presso un centro TIM 
Linea fissa e mobile contratto Giga e wifi
Linea fissa e mobile Solofinanza.it

Nel caso che, alla linea mobile è associato un dispositivo con pagamento rateale come uno smartphone o un piano con promozione legata alla permanenza in TIM, bisogna compilare il Modulo di richiesta di esercizio diritto di recesso o contattare il 119 per evitare l’addebito di penali o costi di disattivazione previsti per cessazione anticipata, passaggio da fare ancor prima di chiudere la linea o passare ad un altro operatore. In questo modo potrai scegliere se pagare le rate residue in unica soluzione o continuare con il piano rateale.