Home » Ragno Violino, salgono i casi di puntura in Italia: gli esperti raccomandano la massima prudenza

Ragno Violino, salgono i casi di puntura in Italia: gli esperti raccomandano la massima prudenza

Recentemente in giro per l’Italia, non sono mancati alcuni casi di puntura da ragno violino.  Nonostante, il morso di questo pericoloso aracnide sia indolore, può avere conseguenze piuttosto serie. Ecco come riconoscere il ragno violino e cosa fare in caso di morso.

Secondo i dati, in Italia, è in continua crescita il numero dei casi di morsi da ragno violino, una puntura indolore ma potenzialmente letale. Per cui, sono state diverse le autorità che hanno invitato i cittadini a prestare la massima attenzione e ad essere prudenti, soprattutto, durante le attività all’aperto. Ma come riconoscere un ragno violino? e cosa fare in caso di morso? Vediamolo insieme.

ragno paura
ragno paura solofinanza.it

Come riconoscere un ragno violino

Il ragno violino, detto anche ragno eremita, è un aracnide di piccole dimensioni. Il suo corpo può, infatti, misurare massimo 9 millimetri. Considerando anche le lunghe zampe, raggiunge i 4 – 5 centimetri in totale. Si presenta di colore marrone – giallastro e sulla parte anteriore del corpo presenta una macchia più scura che ricorda la linea del violino, al quale deve il suo nome. Insomma, il ragno violino presenta un aspetto piuttosto comune, eppure si tratta di una specie molto pericolosa. Basti pensare che, è tra i ragni italiani più velenosi.

Come riconoscere il morso del ragno violino

Partiamo con una premessa, il morso del ragno violino è del tutto accidentale, perché non si tratta di un animale aggressivo, ma se si sente aggredito o in pericolo, attacca pungendo il malcapitato di turno. Il morso di questa specie di ragni, all’inizio non presenta nessun sintomo particolare e, solitamente, è del tutto indolore. Tuttavia, può causare danni davvero molto seri. Nei casi più lievi, nelle ore successive, appare sulla pelle arrossamento, prurito, bruciore e formicolio.  Nei casi più gravi possono verificarsi danni muscolari, renali ed emorragie.

In linea generale, il morso del ragno eremita non è letale, ma non è escluso il decesso della persona coinvolta.  Pertanto, è meglio non sottovalutare il morso del ragno eremita e, nel caso di puntura, intervenire prontamente.

Ragno violino: cosa fare in caso di morso

Nel caso di puntura da ragno violino, è necessario contattare tempestivamente il servizio sanitario. Proprio come abbiamo accennato prima, ricordiamo che il morso di questa specie di ragno non va mai sottovalutato.  Ad ogni modo, i primissimi passaggi da fare in caso di morso da ragno eremita sono:

  • Lavare la ferita accuratamente e con acqua e sapone
  • Non toccare o incidere la zona del morso
  • Monitorare l’evoluzione della lesione documentando tutto con fotografie
ragno
ragno solofinanza.it

Inoltre, se è possibile è importante cercare di catturare il ragno, anche se morto, in modo da rendere possibile l’identificazione.