Home » Ristrutturi casa? Per legge puoi ottenere tutti i bonus disponibili

Ristrutturi casa? Per legge puoi ottenere tutti i bonus disponibili

Negli ultimi anni sono stati davvero molti i bonus relativi alle ristrutturazioni da effettuare sulla propria casa, molto spesso però la quantità enorme di requisiti ha portato molta confusione tra i beneficiari, tanto che non tutti erano a conoscenza di questa possibilità.

Per legge chiunque riesca a rispettare i requisiti richiesti può accedere ai fondi dei bonus e secondo l’Agenzia delle Entrate è anche possibile accedere a più bonus casa per gli interventi effettuati sullo stesso edificio, senza rischiare di perdere alcun vantaggio.

bonus superbonus
Bonus ristrutturazione – pixabay

A quali bonus si può accedere

I bonus che si possono richiedere sono 3:

  • Superbonus 110%

Il Superbonus è stato inserito nel Decreto Rilancio e permette di accrescere al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute per interventi di efficientamento energetico, antisismici e per l’installazione di pannelli fotovoltaici o di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

  • Ecobonus

L’Ecobonus premia i lavori legati alla riqualificazione energetica e quelli che aumentano la sicurezza antisismica delle strutture. I lavori compresi nel bonus sono molto simili a quelli del superbonus e permetteranno di ottenere la detrazione fiscale valida a fini Irpef.

  • Bonus barriere

Il Bonus barriere architettoniche copre le spese non superiori a 96mila euro (per unità immobiliare) dei lavori utili allo smaltimento ed alla bonifica dei materiali dell’impianto sostituito. Riguarda le strutture già esistenti e permette una detrazione al 75% delle spese effettuate nel corso del 2022.

bonus casa come ottenerli
Superbonus, ecobonus, bonus barriere – pixabay

Come fare per accedere più bonus

Secondo le ultime dichiarazioni dell’Agenzia delle Entrate, chiunque rispetti i requisiti può usufruire dei vantaggi derivati dai bonus Barriere, dal superbonus 110% e dall’ecobonus, anche nel caso in cui i lavori vengano effettuati sulla stessa struttura nello stesso periodo di tempo.

Per accedere ai bonus sopra citati bisogna semplicemente distinguere bene gli interventi di ristrutturazione, sia per quanto riguarda l’effettiva esecuzione, ma anche in riferimento alle fatture, alla documentazione e all’invio delle richieste.

Fino al 30 Novembre 2022 si ha tempo per inviare una comunicazione in cui si decide la scelta relativa all’opzione con cui si vuole ricevere il bonus, in cui si dovrà indicare, come modalità, l’usufrutto mediante la cessione del credito e lo sconto in fattura. Questa opzione è disponibile per ogni bonus casa e permette di non creare conflitto tra di loro.

Bisogna ricordare che questi bonus potranno subire variazioni con l’inserimento del nuovo Governo di centrodestra, con a capo Giorgia Meloni, quindi è meglio approfittare il prima possibile di questa interessante opportunità che potrebbe non essere più ripetibile in futuro.