Home » Allarme alimenti in via di estinzione: tutta colpa dei rincari!

Allarme alimenti in via di estinzione: tutta colpa dei rincari!

Alcuni alimenti potrebbero sparire per sempre dai supermercati a causa dell’incessante aumento dei prezzi. Che cosa sta succedendo?

Senza dubbio, fare la spesa di questi tempi è diventato un vero e proprio salasso per gli italiani e il futuro non è poi così roseo. Infatti, il rincaro dei prezzi ha avuto un impatto devastante non solo sull’economia delle famiglie italiane, ma anche su tanti imprenditori agricoli, costretti a “chiudere baracca”, con la conseguente scomparsa dal mercato di tanti prodotti tipici del nostro Paese.

quali alimenti potrebbero sparire
quali alimenti potrebbero sparire – canva

Rincari: le drammatiche conseguenze su prodotti agroalimentari nostrani

La triste notizia è che alcuni prodotti agroalimentari italiani potrebbero definitivamente sparire dal mercato. Questo, per effetto dei forti rincari che hanno colpito i beni e servizi e che stanno costringendo molti imprenditori agricoli alla chiusura.

Stando ai dati diffusi da Coldiretti, il costo per i mangimi avrebbe subito un aumento del 110%, Senza contare un incremento del 60% per le spese sui consumi di energia elettrica e gasolio, necessari per lavorare.

Alla luce di questi dati, non vi sorprenderà sapere che un imprenditore agricolo su dieci è destinato alla chiusura. Una notizia non solo triste, ma che porta con sé amare conseguenze sui prodotti agroalimentari italiani: la sparizione dal mercato.

Alimenti in via di estinzione: ecco quali sono

La chiusura definitiva di migliaia di imprese agricole comporterebbe la sparizione dal mercato di numerosi prodotti agroalimentari made in Italy, oltre che devastanti conseguenze sull’economia del nostro Paese. Lo confermano le parole di Ettore Pradini presidente della Coldiretti, che ha dichiarato: “La chiusura di un’azienda zootecnica significa che non riaprirà mai più, con la perdita degli animali e del loro patrimonio genetico custodito e valorizzato da generazioni di allevatori”.

Dunque, rischiamo l’estinzione di alcuni prodotti agroalimentari tipici del nostro Paese come latte, formaggi e carne. Ma a rischio scarsità, ci sono anche le banane, il riso, l’olio e il vino.

imprese agricole a rischio chiusura
imprese agricole a rischio chiusura – canva

Una situazione che spaventa non poco, ma le aziende agricole lottano con la crisi ed i continui cambiamenti climatici che continuano ad essere una vera e propria piaga per le campagne. È chiaro che la situazione non può andare avanti così. C’è bisogno di un intervento, magari, introducendo misure ad hoc che possano sostenere gli imprenditori agricoli a far fronte alle criticità. Insomma, non resta che attendere un intervento decisivo da parte del nuovo Governo che favorisca la ricrescita dell’agricoltura italiana.