Home » Caro energia: le città italiane dove si spende di più per luce e gas

Caro energia: le città italiane dove si spende di più per luce e gas

Il caro energie ha investito violentemente il nostro Paese, ma alcune zone più di altre, sono state maggiormente vessate dai costi delle utenze. Ecco quali sono le città più vessate dal caro bollette.

I costi per i consumi di luce e gas hanno subito fortissimi rincari, raggiungendo ad ottobre un rialzo pari al 135% su base nazionale. In buona sostanza, un vero e proprio salasso per le famiglie italiane che verseranno circa 1.800 euro in più rispetto allo scorso anno e solo per coprire i costi relativi alle utenze.

aumenti bollette
canva

Negli ultimi mesi,  non si fa altro che parlare del caro energia, che sta lasciando letteralmente al verde le famiglie e le imprese italiane. In più, secondo i dati rilevati da una recente indagine condotta dall’Associazione nazionale consumatori, alcune zone d’Italia avrebbero addirittura subito un maggiore aumento dei prezzi delle utenza, rispetto ad altre. Arrivando ad un incremento dei costi pari al 160%. Superando di 25 punti percentuali la media nazionale.

L’indagine ha visto coinvolte 80 città italiane.  Ne è venuta fuori una interessante classifica che riguarda l’impatto che ha avuto il caro energia sulle città da Nord a Sud.

In altre parole, l’Associazione nazionale dei consumatori ha stilato una carrellata, che parte dalle zone dove gli aumenti sono stati maggiori rispetto alla media nazionale, fino ad arrivare alle città che hanno risentito meno dei rincari dei prezzi di luce e gas.

Caro energia: le città italiane dove si spende di più per le bollette

Come abbiamo anticipato, ad ottobre gli aumenti del prezzo di luce e gas hanno raggiunto un valore pari al 135% su base nazionale. Tuttavia, non tutte le zone d’Italia hanno registrato gli stessi aumenti. Ci sono città in cui gli aumenti dei costi per luce e gas hanno superato il 160%. In altri casi, invece, l’aumento non ha superato il 100%. Alla luce di questo, l’Associazione nazionale consumatori, ha stilato una interessante classifica partendo dalle città italiane dove il prezzo dell’energia è cresciuto di più, fino ad arrivare a quelle dove i costi sono cresciuti di meno.

luce e gas dove si paga di più
canva

Ad essere maggiormente colpite dall’aumento dei prezzi di luce e gas sono due città umbre. Perugia e Terni, dove sono stati registrati aumenti pari rispettivamente al 163,8% ed al 160,7%. Non va meglio a Teramo che occupa il terzo gradino del podio, della classifica delle città con i maggiori aumenti registrati.

Chiude la classifica caro bollette, la città di Potenza, che insieme ad Aosta registra gli aumenti più “bassi” rispetto alla media nazionale restando sotto il 100%. Meno peggio anche a Napoli dove sono stati registrati rincari sui prezzi di luce e gas di poco superiori al 100%.