Home » Comprare casa, cosa cambia tra mutuo e prestito: ci sono differenze importanti

Comprare casa, cosa cambia tra mutuo e prestito: ci sono differenze importanti

Se abbiamo intenzione di comprare casa, in questo momento di tassi di interesse in rialzo, ci staremo probabilmente domandando: per l’acquisto della casa conviene un mutuo o un prestito?

Vediamo nell’articolo quali sono i pro e i contro di comprare casa senza mutuo chiedendo un prestito.

riduzione canone affitto
riduzione canone affitto solofinanza.it

Mutuo o prestito? ci sono differenze, cosa cambia

Che differenza c’è tra mutuo e prestito? Ci sono tre distinzioni fondamentali tra le due

Garanzia immobiliare: mentre per il mutuo è chiesto un bene in garanzia del finanziamento, per il prestito non è così.

Durata: mentre il mutuo può arrivare anche a 30-40 anni, il prestito raramente supera i 120 mesi.

Importo: il mutuo copre solitamente fino all’80 per cento del valore di un immobile, e a volte anche il 100 per cento; esistono quindi anche mutui da 200-250 mila euro. Un prestito prevede importi più bassi, anche inferiori a 100 mila euro.

Quali sono le garanzie tra mutuo e prestito? 

Comprare casa con mutuo o con prestito implica una diversa tipologia di garanzie richieste dalla banca o dalla finanziaria. Anche queste vanno valutate per decidere come comprare casa.

Le garanzie richieste per concedere un mutuo sono:

ipoteca sull’immobile sottostante, la presenza di un reddito regolare, possibilmente proveniente da contratto a tempo indeterminato. In assenza di queste condizioni, può essere richiesto un garante che si faccia carico del pagamento del mutuo nell’impossibilità dell’intestatario di soddisfarlo;

polizze assicurative che tutelino contro la perdita del lavoro o addirittura in caso morte, eventualità che mettono a rischio il rimborso del mutuo.

Per la richiesta di un prestito personale, invece, le garanzie richieste sono molto più blande: tendenzialmente basta avere un reddito dimostrabile e non essere mai stati segnalati come cattivi pagatori.

Quando conviene davvero mutuo o prestito?

Quando conviene allora chiedere un mutuo e quando un prestito?

Genericamente dipende dalla nostra disponibilità finanziaria di partenza. Un prestito può essere utile se disponiamo già di parte della somma per la nostra spesa e dobbiamo solo integrarla, con la certezza di restituire la somma in breve tempo. Un mutuo è invece più utile per progetti a più lungo termine e quando disponiamo di poca liquidità da anticipare.

Si può decidere inoltre di comprare casa con mutuo se si vuole conservare la liquidità per altri investimenti, decidendo invece di accendere un mutuo ipotecario a tassi che sono ancora convenienti.

canone affitto
canone affitto solofinanza.it

A determinare però se sia meglio comprare casa con mutuo o con finanziamento c’è anche la capacità di poter fornire le garanzie richieste, elementi che dipendono dal reddito e dalla posizione lavorativa che si ha.