Home » Pensione, come controllarla anche se non avete lo Spid: aiuto prezioso

Pensione, come controllarla anche se non avete lo Spid: aiuto prezioso

Molti pensionati sprovvisti di Spid possono consultare il proprio documento pensione anche chiedendolo ad amici e parenti. Come funziona la delega dell’INPS.

Si possono delegare amici e parenti per poter controllare la pensione, come si fa? Leggiamo i dettagli.

come controllare pensione
pensionati solofinanza.it

Come controllare la pensione se non avete lo Spid, aiutiamo gli anziani

Consultare il cedolino pensione qualche giorno prima del pagamento è utile per conoscere tutte le voci che l’INPS elabora. Dalle competenze, alle trattenute, fino ai rimborsi Irpef. Tutte cose che si possono conoscere in dettaglio.

Per farlo però è necessario accedere al proprio fascicolo previdenziale disponibile sul sito Inps.it. Da lì è possibile visualizzare tutto ciò che riguarda il pagamento della pensione e cambiare se necessario anche i dati bancari per l’accredito.

Come controllare il cedolino  della propria pensione

Per controllare il proprio cedolino pensione è necessario accedere al sito INPS utilizzando le proprie credenziali digitali. In particolare lo Spid che è il sistema più diffuso. Il Pin è stato dismesso un anno fa, esattamente il 1 ottobre 2021, e non c’è altro modo per accedere.

Lo Spid rappresenta la nuova frontiera di identificazione digitale per accedere a tutti i servizi della pubblica amministrazione. Non solo per vedere la pensione. Per le persone più anziane però questo può essere un problema. A distanza di un anno dalla sua applicazione, solo un utente su quattro ne dispone e può consultare il cedolino pensione.

Molti pensionati si stanno affrettando a richiedere lo Spid, aiutati anche da figli e nipoti. Ma tanti sono in difficoltà, non hanno dimestichezza con l’utilizzo di strumenti informatici. In alternativa si potrebbe utilizzare la carta d’identità elettronica (CIE) o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), ma occorre sempre ottenere delle abilitazioni e disporre di pc o smartphone e collegamento a internet.

Come delegare amici e parenti per controllare cedolino pensione, in pratica

delega per pensione
pensionato e parente solofinanza.it

Cosa fare allora per risolvere il problema dello SPID? Per chi non lo sapesse, da tempo l’INPS ha avviato le procedure per dare la possibilità a parenti, amici o persone fidate di ottenere una delega all’accesso ai servizi INPS per consultare la pensione.

In pratica la delega dell’identità digitale INPS, può essere fatta direttamente dal delegante presso una qualsiasi struttura territoriale INPS. L’istituto provvederà poi a registrare la delega nel sistema informatico centralizzato. È consentita la richiesta della registrazione della delega da parte di persona diversa dal delegante esclusivamente nei seguenti casi:

  • per i tutori, i curatori e gli amministratori di sostegno possono richiedere la delega autocertificando la rappresentanza legale ovvero producendo la documentazione atta a provarla.
  • gli esercenti la potestà genitoriale possono richiedere la registrazione della delega per conto del minore.
  • le persone allettate per lunga durata, ricoverate o impossibilitate a recarsi presso gli sportelli dell’Istituto a causa di patologie.