Home » Ipotensione e alimentazione: ecco cosa mangiare in caso di pressione bassa

Ipotensione e alimentazione: ecco cosa mangiare in caso di pressione bassa

Per combattere l’ipotensione, è fondamentale seguire un’alimentazione ad hoc. Ecco cosa mangiare in caso di pressione bassa.

Per chi soffre di ipotensione o pressione bassa, è importante seguire una giusta dieta che aiuti a tenere sotto controllo improvvisi cali di pressione. A tal proposito, vediamo cosa mangiare per contrastare questo problema e stare alla larga da improvvisi capogiri, stanchezza e debolezza.

pressione bassa
pressione bassa solofinanza.it

Ipotensione e alimentazione: cosa mangiare in caso di pressione bassa?

Improvvisi capogiri, debolezza, inappetenza ed irritabilità, sono solo alcuni tra i principali sintomi dell’ipotensione. Al fine di tenere sotto controllo questi farmaci, prima dell’utilizzo di farmaci, è opportuno provare a seguire una dieta specifica. Attraverso un’alimentazione ad hoc, sarà possibile arginare il problema e stare alla larga dai tipici disturbi della pressione bassa. Ma andiamo al sodo e vediamo nel dettaglio cosa deve introdurre nella propria dieta chi soffre di pressione bassa.

Innanzitutto, chi è affetto da ipotensione, dovrebbe consumare molta frutta e verdura di stagione. Via libera, quindi, a patate, fagiolini, pomodori, zucchine, peperoni e insalate verdi. Per combattere l’ipotensione, è particolarmente consigliata anche l’assunzione di banane, ricche di potassio, un minerale che aiuta a regolare la pressione arteriosa. Poi ancora, frutta secca come noci, mandorle e arachidi. È fortemente consigliato dagli esperti, anche il consumo di frutti zuccherini, che svolgono un’azione nutritiva ed energetica. Stesso discorso per il melograno, che contiene vitamine A, B, C e flavonoidi e contribuisce a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo a vantaggio del sistema cardiovascolare.

pressione bassa cosa mangiare
pressione bassa cosa mangiare solofinanza.it

Particolarmente utili alla salute chi soffre di pressione bassa, anche i cereali integrali, ricchi di vitamine e di minerali come ferro, potassio e magnesio. Anche il consumo di cioccolato fondente contribuisce a restare in salute. Questo alimento, contiene epicatechina, un flavonoide che aiuta a mantenere le pareti delle arterie flessibili evitando occlusioni.

Pressione bassa e alimentazione: cosa evitare?

Come abbiamo visto, chi soffre di pressione bassa deve seguire una dieta varia e bilanciata. Inoltre, se si soffre di ipotensione è bene evitare dei cibi che risultano molto ricchi di carboidrati ed evitare bevande troppo calde, che dilatano i vasi sanguigni e potrebbero portare ad un improvviso calo di pressione.

Cosa mangiare in caso di improvviso calo di pressione?

ipotensione
ipotensione solofinanza.it

Per tenere sotto controllo un improvviso calo di pressione, potrebbe essere utile a rialzare i valori, bere molta acqua con l’aggiunta di 1 cucchiaino di sale. In alternativa, mangiare del cioccolato amaro o lasciarsi sciogliere in bocca alcune caramelle alla liquirizia pura.