Home » Bonus 200 euro ad Ottobre: quando sarà pagato

Bonus 200 euro ad Ottobre: quando sarà pagato

Il Governo ormai da mesi sta cercando di contrastare il rincaro delle bollette tramite l’erogazione di bonus e sostegni dedicate soprattutto alle famiglie più fragili, che vivono in una situazione economica critica.

Il bonus da 200 euro è previsto per Ottobre, spetta ad una larga fetta di pubblico, tra cui titolari di Naspi, disoccupazione e colf. Ecco le istruzioni che arrivano direttamente dall’INPS, in cui vengono evidenziate tutte le procedure.

bonus 200 euro
Bonus 200 euro Ottobre – solofinanza.it

A chi spetta il bonus da 200 euro di Ottobre

Il bonus da 200 euro è stato inserito nel dl Aiuti-bis, che ha esteso l’erogazione del bonus anche ai lavoratori che non sono rientrati nei bonus precedenti, così da ricevere un sostegno economico una tantum per provvedere alle spese dei prossimi mesi.

Tra le nuove categorie che possono fare richiesta si possono nominare: .

  • cassaintegrati
  • lavoratrici rientrate dalla maternità
  • sportivi
  • dottorandi
  • assegnisti di ricerca
  • pensionati dal 1° Luglio 2022

Nel dettaglio, possono presentare la domanda i anche i lavoratori:

  •  iscritti alla gestione speciale degli artigiani
  • iscritti alla gestione speciale dei commercianti
  • iscritti alla gestione speciale per i coltivatori diretti e per i coloni e mezzadri, compresi gli imprenditori agricoli professionali
  • pescatori autonomi
  • liberi professionisti iscritti alla Gestione Separata, compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici
  • lavoratori iscritti in qualità di coadiuvanti e coadiutori alle gestioni previdenziali degli artigiani, esercenti attività commerciali, coltivatori diretti coloni e mezzadri.
  • bonus inps 150 e 200 euro
    Bonus economico per i lavoratori – freepik

Il Bonus da 200 euro, quando arriverà e come richiederlo

Il bonus è previsto per Ottobre e può essere richiesto da tutti i lavoratori autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali INPS, entro il 30 Novembre.

Per accedere al bonus i richiedenti non devono superare il reddito lordo di 35mila euro all’anno (considerato il periodo di imposta del 2021) e non devono aver goduto del precedente bonus da 200 euro già presente nel decreto Aiuti, che è stato distribuito dal mese di Luglio.

Chi, nell’anno 2021, ha raggiunto un reddito non superiore a 20mila euro, riceverà anche un ulteriore bonus da 150 euro (presente nel dl Aiuti-ter), raggiungendo quindi la somma totale da 350 euro, che verrà erogata tutta in un’unica soluzione.

Il bonus viene emesso una tantum e la domanda dovrà essere fatta tramite il servizio online accessibile direttamente dal sito INPS. Basterà accedere utilizzando le proprie credenziali SPID, CIE, CNS e poi entrare nel servizio dedicato alle prestazioni non pensionistiche.

Inoltre è possibile fare domanda anche tramite i patronati o contattando il Contact Center telefonando al numero verde 803.164, da rete fissa, oppure al numero 06.164164 da cellulare.