Home » Listeria alimentare: ecco la lista dei cibi ad alto rischio. Attenzione perché non sono solo wurstel!

Listeria alimentare: ecco la lista dei cibi ad alto rischio. Attenzione perché non sono solo wurstel!

È nuovamente allerta listeriosi alimentare, ad essere nell’occhio del mirino non sono solo i wurstel, ma anche tanti altri alimenti. Ecco la lista dei cibi ad alto rischio.

Negli ultimi mesi, sono stati segnalati numerosi casi clinici in diverse regioni italiane a causa della listeriosi alimentare. Un’infezione causata dal consumo di alimenti contaminati dall’ormai noto batterio Listeria monocytogenes.

listeria
listeria – solofinanza.it

Questo batterio può essere presente nel suolo, nell’acqua e nella vegetazione e può contaminare diversi alimenti. Per cui, la principale via di trasmissione per l’uomo è quella alimentare. La listeria alimentare è un’infezione piuttosto rara, ma purtroppo in crescita nel nostro Paese che, se contratta da soggetti fragili come: anziani, bambini, soggetti immunodepressi e donne in gravidanza, può comportare gravi conseguenze. Ad ogni modo, secondo quanto riportato dal Ministero della Salute, i casi di listeria non sono causati solo dal consumo di wurstel, ma sono diversi gli alimenti potenzialmente implicati. Ecco, quindi, che scatta l’allerta per i cibi ad alto rischio.

Listeriosi alimentare: quali sono i rischi per la salute?

Come abbiamo anticipato, la listeria è un’infezione che può comportare gravi conseguenze, soprattutto, tra i soggetti a rischio come gli anziani, i bambini, le donne in gravidanza e i soggetti immunodepressi. In questo caso, potrebbe prevalere la forma invasiva sviluppando sepsi, encefaliti e meningiti dopo un periodo di circa 30 giorni dall’ingestione dell’alimento contaminato. Nei soggetti sani, invece, la listeriosi si manifesta generalmente nell’arco di poche ore con una forma gastroenterica.

Listeria alimentare: a quali alimenti fare attenzione?

La listeriosi alimentare è tra le più gravi infezioni a trasmissione alimentare e comporta elevati tassi di ricoveri ospedalieri e decessi. Ma quali sono gli alimenti maggiormente a rischio per Listeria monocytogenes? Ebbene, il batterio può essere presente in molti alimenti, oltre ai wurstel. Del resto, esso può contaminare gli alimenti in tutte le fasi di produzione, manipolazione e conservazione: a livello di distribuzione, ma anche domestico. Dunque, L. monocytogenes si può trovare all’interno di alimenti sia crudi che trasformati e può essere presente in alimenti di varia natura, come ad esempio, carne cruda, formaggi freschi (in particolare a pasta molle), pesce affumicato e ortaggi freschi.

Come prevenire la listeriosi?

wurstel listeria
wurstel listeria -solofinanza.it

Al fine di prevenire la listeriosi, è necessario rispettare le generali norme di igiene. Come il lavaggio accurato delle verdure e l’igienizzazione delle mani, delle superfici e dei materiali che sono stati a contatto con gli alimenti potenzialmente contaminati. Fondamentale, anche prestare attenzione alla cottura completa dei cibi e alla loro conservazione.