Home » PostePay: i pagamenti vengono rifiutati, Poste Italiane spiega il motivo

PostePay: i pagamenti vengono rifiutati, Poste Italiane spiega il motivo

La PostePay è la compagna di tantissime persone oggigiorno, è semplice da usare, è gratuita e ci si può comprare di tutto. i clienti di Poste Italiane però stanno cominciando a lamentare di malfunzionamenti ripetuti.

Il disservizio notato soprattutto dalle persone che adorano fare shopping notturno, è diventato piuttosto fastidioso in quanto in certi orari la carta non ne vuole sapere di funzionare. Poste Italiane spiega il motivo di questi avvenimenti.

pagamenti rifiutati
PostePay, pagamenti notturni rifiutati – solofinanza.it

Perché la PostePay non funziona di notte

La PostePay è una delle carte più amate dagli italiani proprio grazie alla sua semplicità d’uso ed alla sicurezza. La carta prepagata appartiene ai circuiti Visa e Mastercard e ne permettono l’uso praticamente ovunque, sia nei negozi fisici di tutto il mondo che negli e-commerce. Il punto di forza di questa carta è che è ricaricabile, quindi è l’utente stesso a decidere quanto denaro può essere contenuto al suo interno, riducendo così drasticamente i tentativi di clonazione o di furto.

L’unico neo notato da praticamente tutti i clienti almeno una volta, è che durante la notte i pagamenti non vanno quasi mai a buon fine, tanto che spesso bisogna aspettare anche alcune ore prima che il servizio riprenda a funzionare. La soluzione di questo mistero è molto più semplice di quanto si pensi, infatti i servizi vanno in manutenzione generalmente di notte, rendendo impossibile ogni tipo di pagamento o prelievo per qualche istante che può variare da alcuni minuti a qualche ora.

postepay non funziona di notte
Pagamenti rifiutati – pixabay

PostePay, tutte le scelte disponibili

Le PostePay disponibili presso Poste Italiane sono davvero numerose e coprono ogni forma di bisogno, ecco una lista completa dei vantaggi di ognuna:

PostePay Evolution

  • dispone di IBAN per ricevere i bonifici di pensioni e stipendi
  • ci si possono domiciliare le utenze e pagare bollettini
  • si può pagare in modalità contactless o con lo smartphone

Costo: 12 euro l’anno

PostePay Digital

  • richiedibile online
  • può ricevere cashback nei negozi aderenti

Costo: gratuita

PostePay PUNTOLIS

  • dotata di IBAN per la ricezione di bonifici per stipendio o pensione
  • ricarica facile presso i punti PUNTOLIS
  • pagamenti disponibili sia in Italia che all’estero

Costo: 12 euro l’anno

PostePay Standard

  • nessun costo di gestione
  • ottimo per lo shopping in Italia ed all’estero e sui siti che accettano il circuito VISA
  • prelievi disponibili presso ATM  bancari

Costo: 10 euro una tantum

PostePay Green

  • ottima per i minorenni dai 10 ai 17 anni
  • totalmente biodegradabile ed eco

Costo: 5 euro una tantum

PostePay Evolution business

  • plafond di 200.000 euro
  • associabile ad un POS fisico o Mobile POS
  • può ricevere bonifici bancari anche esteri

Costo: 12 euro per il primo anno