Home » Spesa mensile con poco budget? Ecco come organizzare i pasti

Spesa mensile con poco budget? Ecco come organizzare i pasti

Con i rincari dovuti dall’inflazione e dalla scarsità di materie prime, i costi della spesa sono cresciuti all’impazzata, andando ad intaccare notevolmente la situazione economica di molte famiglie italiane e molti si chiedono: “Come organizzare una spesa mensile economica?”

Trucchi, ricette e ingredienti “poveri”,  così le persone cercano di organizzare i pasti mantenendo i costi bassi, soprattutto per far fronte alle bollette che arriveranno nei prossimi mesi nelle cassette della posta di tutti gli italiani.

spesa discount economica
Spesa mensile economica – solofinanza.it

Come organizzare una spesa che punta al risparmio

In molti ormai hanno da tempo abbandonato i supermercati in favore dei discount, dove è possibile trovare prodotti di qualità a prezzi nettamente più bassi.

Per fare la spesa al discount, e risparmiare, bisogna prima organizzare una lista della spesa che non abbia sprechi alimentari, così da permettere di acquistare solo ed esclusivamente ciò che si andrà a consumare.

Nel momento in cui si decide di fare la lista della spesa è bene consultare tutte le offerte presenti nei discount e supermercati limitrofi, così da cominciare a farsi un’idea sui prodotti più economici che andranno a comporre il menu settimanale o mensile.

Così facendo si potrà avere una dieta equilibrata, varia e soprattutto a basso costo. Per risparmiare sulla spesa bisogna quindi seguire questi consigli di base:

  • Confrontare le offerte ed acquistare i prodotti più convenienti, congelandoli all’occorrenza
  • Evitare i pasti pronti che sono molto costosi
  • Scegliere prodotti sfusi, per risparmiare i costi di confezionamento
  • Acquistare prodotti di base che possono fornire più di un pasto
  • Scegliere frutta e verdura di stagione
pasto frugale
Pasti economici – freepik

Come scegliere i pasti economici

Per avere un’alimentazione sana bisogna preoccuparsi di assumere giuste quantità di proteine, carboidrati e grassi, quindi è bene tenere a mente questi tre macronutrienti quando si andrà a comporre il piatto o la ricetta.

Per la colazione ad esempio si può optare per un porridge con latte, cioccolato e miele o anche per una semplice tazza di latte con cereali e frutta fresca. Il pranzo può essere facilmente composto da una calda pasta e fagioli, con spezie ed un soffritto con l’olio. Una cena economica potrebbe comprendere una caprese con aggiunta di pane o si può realizzare direttamente una panzanella, così da risparmiare anche sulla cottura.

Le preparazioni economiche purtroppo spesso richiedono del tempo, ma con la giusta organizzazione si possono preparare anche diversi pasti da congelare in monoporzione, così da avere sempre qualcosa di pronto. Bisogna inoltre ricordare di assumere le giuste dosi di frutta e verdura fresca durante la giornata, fonti di vitamine e fibre essenziali per l’organismo.