Home » Autunno: è tempo di castagne, frutti gustosi e ricchi di incredibili benefici

Autunno: è tempo di castagne, frutti gustosi e ricchi di incredibili benefici

Le castagne sono il frutto simbolo dell’Autunno. Apprezzate soprattutto per il sapore gustoso, le castagne sono anche ricche di numerose sostanze nutritive che donano incredibili benefici al nostro organismo.

Per secoli, le castagne sono state considerate il “pane dei poveri” perché una volta macinate, la loro farina veniva utilizzata per “rinforzare” altre farine più costose e quindi meno alla portata delle popolazioni più povere. Ancora oggi, sono estremamente apprezzate per gli incredibili benefici che apportano al nostro organismo.

benefici delle castagne
benefici delle castagne – solofinanza.it

Castagne: frutti gustosi e ricchi di proprietà

Il periodo delle castagne va da ottobre inoltrato a tutto novembre, dunque sono il frutto simbolo della stagione autunnale. In più, sono incredibili alleati per il benessere della nostra salute. Del resto, sono dotate di grandi caratteristiche nutrizionali. Sono fonte di carboidrati complessi (amido), fibre, antiossidanti, vitamine B, ferro, potassio, fosforo, calcio e magnesio. Insomma, un frutto che proprio non dovrebbe mancare sulle nostre tavole per i numerosi benefici che è in grado di apportare al nostro organismo. Ma vediamo quali sono i benefici che le castagne apportano al nostro corpo.

Castagne: quali sono i benefici che apportano al nostro organismo?

Innanzitutto, la presenza di amidi e zuccheri semplici, le rende una eccezionale fonte di energia e contribuiscono ad alleviare stress e stanchezza. In più, essendo ricche di fosforo sono utili anche per potenziare l’attenzione e la memoria. Le castagne contengono anche ferro per cui, mangiare aiuta a combattere l’anemia e sono fortemente consigliate anche nella dieta delle donne in gravidanza.

Questi gustosi frutti autunnali, grazie al buon apporto di fibre sono particolarmente indicate anche per il trattamento della stitichezza, favorendo la mobilità dell’intestino.Tuttavia, è meglio evitare di mangiarle crude, perché si otterrebbe l’effetto opposto. Le castagne crude, possono causare problemi intestinali come, ad esempio, cattiva digestione o gastrite.

Le castagne fanno bene proprio a tutti?

Possiamo affermare che le castagne possono far parte di una dieta salutare. Grazie alle loro proprietà benefiche, sono capaci di donare energia e benessere oltre che un gusto delizioso. Ciò nonostante, il consumo di questi frutti, non è indicato proprio a tutti. Ad esempio, sono sconsigliate a chi soffre di diabete, colite o obesità, a causa dell’alto contenuto di carboidrati (zuccheri).

castagne
castagne – solofinanza.it

Sono, invece, concesse a chi soffre di colesterolo alto. Infatti, in quanto alimenti di origine vegetale, sono naturalmente prive di colesterolo. Il contenuto di fibre rallenta l’assorbimento dei nutrienti e aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue, contrastando l’ipercolesterolemia. In più, possono essere consumate da chi soffre di celiachia, in quanto non contengono glutine.