Home » Le migliori stufe elettriche per consumare meno energia: sorprendenti

Le migliori stufe elettriche per consumare meno energia: sorprendenti

Quali sono le stufe elettriche che consumano di meno per risparmiare energia. Scopriamole tutte.

Alcune stufe elettriche consumano più di altre. Vediamo quali sono quelle che ci permettono di risparmiare un po’ di energia.

stufa elettrica
risparmio stufa-solofinanza.it

Caro energia, quali stufe elettriche ci permettono di risparmiare?

In alternativa alle termostufe a pellet, e anche al condizionatore a pompa di calore, spesso per riscaldarsi nel periodo invernale si fa uso della stufa elettrica. Si tratta di un sistema di riscaldamento che presenta il vantaggio di generare e di garantire il tepore praticamente con un effetto istantaneo. Inoltre rispetto agli impianti di riscaldamento che sono più complessi e, di conseguenza, anche più costosi, la stufa elettrica si può acquistare a prezzi che sono decisamente più contenuti.

Tuttavia la scelta della stufa elettrica deve essere sempre oculata, altrimenti poi la bolletta della luce rischia di essere salata. Vediamo allora quali sono le migliori stufe ad elettricità che ci sono in commercio. Ovvero quelle che riscaldano e che, nello stesso tempo, garantiscono un buon livello di efficienza energetica.

Quali sono le stufe a risparmio energetico? La lista completa

Nel dettaglio, sull’acquisto di una buona stufa elettrica c’è da dire che prima di tutto si tratta di un sistema di riscaldamento che è ideale per i piccoli ambienti. Ovvero da posizionare in piccole stanze al fine di poter beneficiare del tepore anche a distanza.

Detto questo, su quali sono le stufe elettriche che consumano di meno di sicuro spiccano quelle alogene. Così come rispetto alle stufe tradizionali, consumano di meno pure quelle a infrarossi. E lo stesso vale per le stufe elettriche al quarzo.

Fermo restando che occorre sempre considerare il fattore relativo alla sicurezza. Per esempio le stufe elettriche a bobina non sono la scelta migliore se in casa ci sono dei bambini. E questo specie se la stufa servirà proprio per riscaldare la stanza dei più piccoli. In tal caso infatti rispetto a una stufa elettrica a bobina sono da preferire i riscaldatori a olio.

Ecco le alternative alla stufa elettrica e anche al classico camino aperto

scelta stufe
cosa scegliere-solofinanza.it

Per chi alla stufa elettrica preferisce delle soluzioni alternative per riscaldarsi, in vista del prossimo inverno c’è da dire che il classico camino aperto è inefficiente. Ed è anche inquinante. Specie in grandi stanze dove tra l’altro ci sono pure delle scale a vista.

In questo caso infatti, come migliore alternativa alla stufa elettrica o al camino, c’è quella alimentata a pellet. Che offre degli elevati livelli di riscaldamento e allo stesso tempo è ecologica. E questo in ragione di una bassa produzione di cenere e di polveri.