Home » Non perdere il treno: 40 mila nuove assunzioni in Ferrovie dello Stato

Non perdere il treno: 40 mila nuove assunzioni in Ferrovie dello Stato

Nuove opportunità per i giovani in cerca d’impiego: il Piano Industriale di Ferrovie dello Stato apre le porte a 40 mila assunzioni.

40 mila nuove assunzioni per Ferrovie dello Stato, 40 mila posti di lavoro previsti per il prossimo decennio. Scopriamo le posizioni richieste.

40 mila posti
ferrovie dello stato-solofinanza.it

Nuove assunzioni per ferrovie dello Stato: 40 mila nuovi posti, quando?

Almeno questo è quanto promette il nuovo Piano Industriale presentato recentemente dai vertici della società. L’obiettivo di crescita dell’azienda di Stato del trasporto ferroviario è sicuramente molto ambizioso e apre la porta alla speranza di molti giovani di trovare, finalmente, il giusto collocamento nel mercato del lavoro.

Il Gruppo ferroviario ha infatti pianificato una serie di importanti investimenti 190 miliardi di euro in termini di miglioramento delle infrastrutture e mobilità. L’aumento del numero di risorse disponibili sarà, dunque, necessario. La notizia è stata confermata a Roma, durante il Festival dello Sviluppo Sostenibile, da Nicoletta Giadrossi, presidente Ferrovie dello Stato.

Assunzioni per Ferrovie dello Stato, nuove prospettive con formazione continua

All’orizzonte per i giovani solitamente discriminati a causa della scarsa esperienza sul campo, una decisa svolta verso un nuovo modo di intendere il lavoro. E soprattutto una svolta nel riuscire a trovarlo crescendo economicamente e in competenze.

Nel comunicato stampa rilasciato dalle Ferrovie dello Stato riguardo alle assunzioni si legge infatti che: “La valorizzazione del capitale umano in Ferrovie dello Stato è centrale e determinante, con la formazione continua che è considerata un elemento qualificante. Nell’arco di piano sono previste circa 40mila assunzioni.

“Driver strategici saranno: premiare i talenti, sostenere l’inclusività, garantire la sicurezza in ogni ambito lavorativo, favorire il ricambio professionale e identificare e preparare la leadership del futuro. Per colmare il gap di figure professionali nel settore dell’Ingegneria e delle Costruzioni e per arginare il potenziale rischio di carenza di risorse, il Gruppo sta lavorando, tra l’altro, per rivedere le politiche di recruiting e di gestione delle risorse, oltre a rafforzare collaborazioni con le Università”.

Come fare richiesta di lavoro per ferrovie dello Stato

nuovi posti
stazione-solofinanza.it

In previsione della massiccia entrata delle nuove risorse nell’arco del prossimo decennio, sono già previsti percorsi di formazione e sviluppo della carriera per i giovani che entreranno a far parte dell’organico del Gruppo ferroviario.

Gli ambiti formativi saranno quelli della digitalizzazione, dell’ingegneria delle diverse infrastrutture sul territorio, l’attenzione al fattore climatico e all’ambiente. È stato previsto anche un piano di welfare per incentivare i nuovi assunti e garantire al Gruppo un minor tasso di turn-over.Com’è facile immaginare le figure più interessanti per il Gruppo ferroviario ci sono, senza ombra di dubbio, quelle con competenze tecniche e tecnologiche. Ingegneri, esperti nel campo dell’energia rinnovabile, risorse con forte competenza nei processi di digitalizzazione, fino ad arrivare a macchinisti, tecnici, manutentori, personale di bordo ecc.

Non è da sottovalutare il possedere le ormai ben note soft skill: capacità di relazionarsi con gli altri, resilienza, gestione delle emergenze e dello stress. Coloro che vogliono mettersi alla prova con la procedura di assunzione in Ferrovie dello Stato possono verificare la presenza di posizioni aperte. A al momento ne sono presenti un discreto numero. La stessa pagina può essere consultata per future opportunità.