Home » Hai fatto un incidente in auto? Attento a questo errore, potrebbe costarti molto caro

Hai fatto un incidente in auto? Attento a questo errore, potrebbe costarti molto caro

Guidare un’auto porta con sé una responsabilità altissima, in quanto si rischia di causa gravi danni a cose, a sé stessi o agli altri, l’attenzione quindi deve essere sempre massima, evitando di commettere errori che potrebbero costare molto cari.

Errare è umano e le statistiche sugli incidenti lo dimostrano molto bene, tuttavia sebbene possa capitare di causarne uno, è dovere della persona capire che tipo di danno è stato fatto e se l’evento sono rimaste ferite delle persone, prestando soccorso immediato.

incidente
Omissione di soccorso – pixabay

Cosa fare in caso di incidente

Gli obblighi imposti al conducente sono tutti elencati nell’articolo 189 del Codice della Strada e regolano il comportamento da tenere in caso di incidente.

Nel caso in cui si causi un incidente causato da un proprio comportamento errato, si ha l’obbligo di fornire assistenza a chiunque sia rimasto coinvolto includendo persone ma anche animali ed animali d’affezione, soprattutto se si tratta di un evento di elevata gravità.

Chi causa un incidente deve occuparsi di mantenere attiva la circolazione del traffico avendo cura di non modificare le prove della dinamica dello scontro, dove possibile. Le persone coinvolte nell’evento hanno il dovere di scambiarsi le proprie generalità, anche in vista dei risarcimenti assicurativi previsti.

Se il conducente interviene, fornendo soccorso alle persone coinvolte nell’incidente, non potrà essere arrestato per flagranza di reato e non verrà multato per omissione anche nel momento in cui vengano a presentarsi reati.

omissione soccorso
Incidenti con danni ad animali – pixabay

Cosa comporta l’omissione di soccorso

In caso di mancato soccorso, non solo alle persone, ma anche agli animali d’affezione coinvolti in incidenti riconducibili alla propria condotta, sono previste multe salate.

L’Articolo 189, al comma 9-bis dedica particolare attenzione ai danni che hanno coinvolto uno o più animali d’affezione, in cui si può leggere che: “il conducente ha l’obbligo di fermarsi e di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno.

Chiunque non ottempera agli obblighi di cui al periodo precedente è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 421 a euro 1.691. Le persone coinvolte in un incidente con danno a uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti devono porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso.

Chiunque non ottempera all’obbligo di cui al periodo precedente è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 85 a euro 337.”

Quando vengono provocati danni ad animali quindi è bene fermarsi in maniera tempestiva e soccorrere l’animale contattando l’ASL o lo studio veterinario più vicino, occupandosi del trasporto per i casi di emergenza.