Home » Legge 104 e Mutuo: come ottenere le agevolazioni previste

Legge 104 e Mutuo: come ottenere le agevolazioni previste

I titolari di Legge 104 hanno la possibilità di accedere ad un mutuo con tasso agevolato. Scopriamo come ottenere tutte le agevolazioni previste dal legislatore.

La legge 104 del 5 febbraio 1992 è il riferimento normativo primario in materia di agevolazioni, diritti e tutele delle persone con disabilità. In particolare, permette di accedere a numerose agevolazioni che hanno l’obiettivo di promuovere il benessere delle persone con disabilità e dei familiari che gli prestano assistenza. Tra i vantaggi riservati ai titolari di 104 c’è la possibilità di accedere a un mutuo a condizioni agevolate. Ecco di cosa si tratta.

mutuo agevolato legge
mutuo agevolato legge 104 – canva

Legge 104: chi può richiedere le agevolazioni previste

Come abbiamo anticipato, la legge 104/92 prevede una serie di agevolazioni per i soggetti che presentano una minoranza fisica, psichica o sensoriale, che sia stabilizzata o progressiva, tale da comportare uno stato di emarginazione o svantaggio sociale.

Il regolamento di questa legge prevede che i portatori gravi di handicap e i loro familiari possano godere di una serie di agevolazioni. Tra i vantaggi a loro riservati, c’è la possibilità di ottenere un mutuo a tasso agevolato.

Legge 104: mutuo agevolato

I nuclei familiari in cui sono presenti persone disabili ai sensi della Legge 104, possono beneficiare dell’iniziativa “Plafond casa” che consente di ottenere un mutuo a tasso agevolato variabile oppure fisso. Si tratta di una misura introdotta nel 2013, grazie alla convenzione fra CDP (Cassa Depositi e Prestiti) e ABI (Associazione Bancaria Italiana), che mette a disposizione delle banche dei fondi speciali di garanzia finalizzati all’acquisto di immobili residenziali, oppure alla loro ristrutturazione con l’accrescimento dell’efficienza energetica.

In particolare, con Planfond Casa è possibile richiedere mutui a tasso fisso o mutui a tasso variabile per i seguenti importi e finalità:

  • Fino a 100 mila euro per ristrutturazione con interventi di miglioramento energetico;
  • Fino a 250 mila euro per l’acquisto di immobili residenziali;
  • Fino a 350 mila euro per interventi di acquisto e ristrutturazione con interventi di miglioramento energetico.

La durata della provvista è di 10 anni per i mutui ristrutturazione con interventi di miglioramento energetico e di 20 o 30 anni per l’acquisto di immobili residenziali con o senza ristrutturazione.

Come richiedere il mutuo agevolato

legge 104 mutuo agevolato
legge 104 mutuo agevolato – canva

La procedura per ottenere un mutuo Plafond Casa è piuttosto semplice. Basterà rivolgersi ad una delle banche convenzionate CDP – ABI, compilare un apposito modulo e, infine, dichiarare di essere in possesso dei requisiti per ottenere l’aiuto dei fondi, tenendo conto che l’agevolazione è disponibile fino ad esaurimento delle risorse.