Accordo UE: orario lavorativo a 60 ore settimanali

Di , scritto il 11 Giugno 2008

UEI 27 paesi dell’Unione Europea a Bruxelles hanno raggiunto l’accordo per consentire di lavorare più di 48 ore alla settimana.

Il tetto, infatti, è stato stabilito a 60 ore ma verrà comunque concordato tra azienda e dipendente. Tra le novità, anche una parità di trattamento da parte delle agenzie del lavoro e in termini di maternità, stipendio e congedo per i lavoratori temporanei e quelli a tempo indeterminato.

I ministri di Spagna, Belgio, Grecia, Ungheria e Cipro si sono dichiarati contrari a questa misura, vista come un passo indietro rispetto alle conquiste del XIX secolo.

Per quanto riguarda l’Italia, invece, il Ministro del welfare Maurizio Sacconi, rassicura sul fatto che non vi saranno grandi cambiamenti a fronte di questa novità:  “I contratti continueranno ad avere un ruolo centrale nel fissare gli orari di lavoro” – spiega – e la direttiva “consente il cosiddetto ‘opting out’ a favore della contrattazione individuale nel caso in cui non ci sia la contrattazione collettiva“.  “Credo che si dovrà aprire un tavolo di confronto – ha proseguito sullo stesso punto – con l’obiettivo di rendere più favorevole la conciliazione dell’orario di lavoro con i tempi di vita, a cominciare dalle necessità legate alla famiglia. E’ il lavoratore stesso che oggi ha bisogno di uscire dall’orario standard”.

[Via Adnkronos]


2 commenti su “Accordo UE: orario lavorativo a 60 ore settimanali”
  1. Il blog di Maurizio Silvestri » Finalmente Repubblica.it guarda Report alla tivvù ha detto:

    […] Epifani. Oggi gli scioperi diventano virtuali e nessun sindacalista ha qualcosa da dire. Oggi eliminano le 40 ore settimanali e le riportano a 60 nell’indifferenza generale. Oggi la pseudo-sinistra che sta agonizzando cosa fa? Si scinde. […]

  2. Il blog di Maurizio Silvestri » La dittatura invisibile ha detto:

    […] io — Maurizio ( 08:00 ) La Ue ci dice che 48 ore di lavoro settimanali sono poche e che possiamo lavorare fino a 60 ore. Il Governo ci dice che se siamo precari, anche se abbiamo tutti i requisiti, non possiamo più […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009