SRI: scopriamo di più sugli investimenti sostenibili e responsabili

Di , scritto il 09 Novembre 2017

Nel gergo finanziario si usa l’acronimo SRI (dalla locuzione inglese Socially Responsible Investment) per indicare quegli investimenti considerati sia sostenibili sotto il profilo ambientale, sia socialmente responsabili. Gli investimenti sostenibili e socialmente responsabili prediligeranno dunque le aziende impegnate nell’economia green, nell’impiego di tecnologie pulite e non inquinanti, nella giustizia sociale, mentre escluderanno le società che producono o vendono sostanze o servizi che creano dipendenza o morte (come alcol, tabacco, gioco d’azzardo, armi) o che in qualche modo non garantiscono la “capacità di futuro”, ovvero l’uso razionale delle risorse.

Un investimento sostenibile e responsabile affianca dunque agli obiettivi tipici della gestione finanziaria (ovvero l’ottimizzazione del rapporto tra rischio e rendimento su un dato orizzonte temporale) delle considerazioni di natura ambientale, sociale e di buona governance. La maggior parte degli studi effettuati sul settore dimostra che la finanza sostenibile non comporta necessariamente delle rinunce in termini di rendimento. Di fatto, l’indice Euro Stoxx Sustainability (il cui paniere è formato da aziende della zona Euro leader nella sostenibilità) dall’inizio del 2017 ha registrato prestazioni superiori di ben quattro punti percentuali rispetto al più ampio e tradizionale indice azionario Stoxx Europe 600.

Non si può tuttavia negare che gli investimenti di questo tipo devono essere “pazienti” e guardare al medio-lungo termine – proprio perché non si tratta di prodotti a carattere speculativo.

Il gestore di un portafoglio sostenibile può in qualche misura anche svolgere un ruolo attivo nelle aziende di cui è azionista, partecipando alle decisioni aziendali su strategie e governance ed esercitando i propri diritti di voto nell’interesse degli investitori, dell’azienda stessa e della società nel suo insieme.

Che gli investimenti SRI siano destinati a essere sempre più importanti nel mondo della finanza è alquanto ovvio: soltanto le aziende capace di adeguare i loro modelli di business ai cambiamenti epocali che stiamo vivendo (sul piano ambientale, sociale e demografico) potranno prosperare in futuro, le altre rischieranno di morire.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009