Nuovo redditometro 2012: ecco come sarà

Di , scritto il 01 Febbraio 2012

Nel mese di giugno 2012 entrerà in vigore il nuovo redditometro che incrocerà i dati della dichiarazione dei redditi con i consumi di lusso. Suddividerà i nuclei familiari in 11 tipi e conterà 100 voci di spesa suddivise in 7 macrocategorie.

Nel mirino del nuovo redditometro varato dal Governo Monti, ci sarà in primo luogo l’Abitazione (di proprietà? soggetta a mutuo? con collaboratori domestici? e poi i contratti per la fornitura di energia, telefonia fissa e mobile).

Per i Mezzi di trasporto saranno verificate non solo auto e moto, ma anche le spese per leasing o noleggio, caravan, barche e aerei privati.

Controlli accurati anche su Assicurazioni e contributi previdenziali (gli obbligatori e i volontari), incluse le polizze vita.

Nel capitolo Istruzione rientrano i corsi di lingua straniera, i soggiorni di studio all’estero, scuole private per i figli, lezioni private, tutoring per la preparazioni degli esami universitari, affitti per studenti fuori sede.

Controlli anche su Attività sportive e ricreative e cura della persona con voci come: iscrizioni a palestre, cavalli, abbonamenti alla pay-tv, centri benessere.

E poi altre voci molto diverse tra loro nel capitolo Investimenti immobiliari e mobiliari, come oggetti d’arte e antiquariato, gioielli, spese veterinarie, donazioni alle ONLUS, assegni al coniuge.

I risultati del redditometro saranno resi più efficaci dalla tracciabilità dei pagamenti che, dallo scorso 16 dicembre, per cifre superiori ai 1000 euro, non possono più avvenire in contanti.

Per rendere i controlli ancora più stringenti, l’Anagrafe Tributaria avrà a disposizione i dati registrati dal cervellone SERPICO, che contiene i dati di 40 milioni di contribuenti ed è in grado di verificare stato e movimenti dei contribuenti in tempo reale.

Che cosa farà scattare gli accertamenti? La non-coerenza tra reddito dichiarato e capacità di spesa sostenute, che non deve superare il 25% per due anni consecutivi. Il contribuente sarà tenuto a rendicontare le spese sostenute con i documenti relativi e con una tracciatura del suo patrimonio.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009