Che cosa sono le obbligazioni convertibili?

Di , scritto il 03 Ottobre 2012

Le obbligazioni convertibili (che in inglese si chiamano convertible bonds) sono un tipo di obbligazione che, oltre a dare diritto a una cedola (fissa o variabile), danno al sottoscrittore anche l’opzione di rimborso con titoli appartenenti a un’altra categoria. Alla scadenza, le obbligazioni possono cioè essere rimborsate (se il sottoscrittore esercita l’opzione in tal senso) non in denaro, ma mediante la consegna di titoli di altro tipo equivalenti nel prezzo.

Le più comuni sono le obbligazioni convertibili in azioni che vengono rimborsate con azioni di uguale valore della stessa società emittente (in questo caso si parla di conversione diretta) oppure di una società diversa (conversione indiretta) che di solito ha un rating maggiore rispetto alla prima.

Perché si emettono obbligazioni convertibili? Per trasmettere segnali positivi ai mercati, lasciando intendere che si attendono buone prestazioni dall’azienda in futuro e quindi buoni tassi di interesse.

Quali sono i vantaggi delle obbligazioni convertibili? Sono più di uno: nel caso di fallimento della società, questo tipo di titoli viene rimborsato prima delle azioni. Inoltre, il fatto che si tratti di obbligazioni consente una parziale protezione dagli eventuali ribassi delle azioni sottostanti al titolo. Se invece prima della conversione le azioni sottostanti vedono un incremento di prezzo, il possessore ne trarrà beneficio vendendo le obbligazioni convertibili a un prezzo maggiore di quello a cui le ha comprate.

Il principale svantaggio sorge quando vi sono ribassi paralleli sul mercato obbligazionario e azionario: in questo caso la conversione dei bond in azioni non presenta alcun vantaggio e il loro rendimento è inferiore a quanto si trarrebbe dalle obbligazioni ordinarie.

Con questa loro posizione a metà strada tra azioni e obbligazioni, le convertibili sono considerate una buona soluzione in tempi di crisi e sono da considerare sicuramente meno rischiose degli investimenti in titoli azionari.


1 commento su “Che cosa sono le obbligazioni convertibili?”
  1. […] numero totale di azioni ordinarie che si pensa potrebbero essere in circolazione se i possessori di obbligazioni convertibili e stock option esercitassero i loro diritti di esercizio e conversione e diventassero detentori di […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009